Multimedia

DAZN down: gli abbonati non riescono a vedere la Serie A e la piattaforma si scusa

Nella giornata di oggi, domenica 11 aprile 2021, DAZN ha riscontrato dei problemi tecnici che hanno impedito ad alcuni suoi abbonati di poter vedere le partite del campionato maschile di Serie A, la cui trasmissione tv era prevista tramite la piattaforma streaming.

Nello specifico, le partite interessate dal blackout tecnico di DAZN sono state Inter – Cagliari, giocata alle ore 12:30, e Verona – Lazio, giocata alle ore 15:00.

Durante la prima partita interessata, a seguito di numerose segnalazioni pervenute alla piattaforma da parte degli utenti, DAZN ha ufficialmente dichiarato, tramite le sue pagine social, Facebook e Twitter:

Sappiamo che alcune persone stanno riscontrando problemi nella visione della partita Inter-Cagliari da APP. Tutto il team DAZN sta lavorando per risolvere il problema quanto prima.

Nonostante questa dichiarazione, però, i problemi tecnici sono persistiti, tanto che gli abbonati DAZN non hanno avuto la possibilità di vedere neanche la seconda partita di Serie A, prevista sempre per questa domenica (ovvero Verona – Lazio).

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

DAZN

Di conseguenza, a seguito della prima dichiarazione e intorno alle 17:00, DAZN, tramite i profili ufficiali presenti su Facebook, Twitter e Instagram, scusandosi con i suoi utenti, ha spiegato:

Siamo molto dispiaciuti di quanto sta accadendo oggi sulla piattaforma DAZN.

Il problema è derivato dal fallimento del servizio di autenticazione fornito da un nostro partner esterno che non è stato in grado di risolvere velocemente applicando le previste procedure di backup, pur avendo ricevuto da parte di DAZN informazioni tempestive e collaborazione immediata.

Il nostro partner è attualmente al lavoro per risolvere una problematica che sembra coinvolgere più Paesi a livello europeo e stiamo investigando ulteriormente la natura del danno ed eventuali responsabilità.

Pur avendo pubblicato le sue scuse e spiegato le motivazioni che hanno provocato il suddetto disservizio, non sono mancate le lamentele e le proteste di molti utenti tramite i social.

Alcuni di questi hanno richiesto alla piattaforma streaming di essere risarciti, mentre altri hanno palesato i propri dubbi in merito alla qualità dello streaming di DAZN, su cui verrà trasmessa l’intera Serie A per i prossimi 3 anni.

Si ricorda, infatti, che lo scorso 26 marzo 2021, la piattaforma streaming si è aggiudicata i diritti tv di tutte le partite del campionato di calcio maschile di Serie A per le stagioni 2021-2024 (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva).

Sempre nella stessa data, DAZN ha annunciato di aver esteso la sua partnership con Tim in Italia, attraverso un accordo di distribuzione, che permetterà di portare su Timvision i contenuti del servizio streaming online dal 2021 al 2024. La nuova partnership sarà attiva a partire da luglio 2021.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte Live.

Ileana Gira

Ileana, classe '94 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell'arte in ogni sua forma

Articoli Correlati

Back to top button