TV e Streaming

DAZN si aggiudica i diritti tv del campionato di Serie A per i prossimi 3 anni

Nella giornata di oggi, 26 marzo 2021, la Lega Serie A ha assegnato i diritti tv del più alto livello professionistico del campionato italiano di calcio alla piattaforma di streaming online, DAZN, per i prossimi 3 anni, ovvero dal 2021 al 2024.

La decisione è stata presa a seguito di un’assemblea che ha visto riunirsi i 20 club sportivi della Serie A per votare in favore della proposta commerciale ritenuta più idonea, a scelta tra Sky o DAZN.

Quest’ultima ha ottenuto la maggioranza di 16 voti (ne servivano 14) mentre Genoa, Sampdoria, Crotone e Sassuolo hanno votato per Sky.

Nello specifico, DAZN, del miliardario Len Blavatnik, ha offerto 840 milioni di euro a stagione (superiore a quella di 750 milioni proposta da Sky) per aggiudicarsi il pacchetto 1, ovvero la trasmissione di 7 match in esclusiva per ogni giornata di campionato, e il pacchetto 3, tramite il quale potrà trasmettere 3 gare per ogni giornata in co-esclusiva.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

DAZN

Per quanto riguarda il pacchetto 2, contenente solo la co-esclusiva delle 3 gare, sono previsti, invece, fino al 29 marzo 2021 (data di scadenza del bando per l’aggiudicazione dei diritti tv per la Serie A), trattative private tra la Lega e Sky, che ha già offerto 70 milioni a stagione, anche se potrebbero essere interessati all’acquisto anche altri broadcast.

DAZN, che dalla prossima stagione, dunque, trasmetterà in diretta streaming tutto il campionato di Serie A, sarà affiancata da Tim, che lo scorso 22 febbraio 2021 ha dichiarato:

È stata sottoscritta un’intesa volta a integrare l’accordo di distribuzione già in essere, anche nei termini economici, condizionata all’aggiudicazione a DAZN della gara di cui sopra.

Ai sensi dell’accordo, TIM si qualificherebbe come operatore di telefonia e Pay Tv di riferimento per l’offerta dei contenuti di DAZN in Italia nonché per la partnership tecnologica. La collaborazione partirebbe da luglio 2021 e comprenderebbe tutta l’offerta di contenuti sportivi live e on demand di DAZN.

Nel dettaglio, Tim, in qualità di partner, si è impegnata, a offrire un minimo garantito del 40% (circa 340 milioni su 840), oltre al supporto tecnologico.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Offerte Live di Telegram e partecipate al nostro Forum.

Via
Gazzetta.it

Ileana Gira

Ileana, classe '94 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell'arte in ogni sua forma
Back to top button