Scienza e Futuro

Sorare: finanziamento da 40 milioni di euro per la startup di fantacalcio con blockchain

Nuovo finanziamento da 40 milioni di euro per Sorare, la startup che permette di giocare al fantacalcio con la blockchain. Quest’ultima utilizzerà il suo capitale (50 milioni di euro in totale) per favorire la crescita della community, assumere un team di livello mondiale e lanciare l’applicazione mobile del sito.

L’ultimo round di finanziamento è stato guidato da Benchmark, con ulteriori investimenti da parte di Accel e altri business angels, tra cui Alexis Ohanian, cofondatore di Reddit, Gary Vaynerchuk e Antoine Griezmann, attaccante dell’FC Barcelona.

Quest’ultimo si unisce ad altri due personaggi, appartenenti al mondo del calcio, che hanno deciso di investire nella start up, ovvero André Schürrle e Gerard Piqué, che ha definito Sorare un’esperienza di gioco unica, con impatto sul mondo reale, in grado di portare la fantasia nella realtà.

Inoltre, con questa operazione, la start up entra tra le aziende tecnologiche presenti nel portafoglio Benchmark ed Accel, insieme a Twitter, Snap, Instagram e Spotify.

A tal proposito, Peter Fenton, General Partner di Benchmark, infatti, si è definito entusiasta del fatto che la società di cui fa parte abbia guidato questo round di investimenti per Sorare, la quale “sta ridefinendo il modo in cui il mondo pensa agli oggetti da collezione del calcio“.

La startup, infatti, permette di: partecipare a un campionato di fantacalcio virtuale; collezionare e scambiare le card sportive virtuali, gestendo i propri giocatori preferiti; guadagnare premi.

Si specifica che le carte da collezione di Sorare, sono supportate dalla tecnologia blockchain per fornire trasparenza e tracciabilità e permettere ai giocatori di scambiare liberamente le loro risorse su internet.

Sorare

Queste le parole di Nicolas Julia, CEO di Sorare:

Sorare è nata dal nostro amore per il calcio. Stiamo costruendo un’esperienza di gioco alimentata dalla passione, attraverso la quale i fan possono connettersi con l’esperienza sportiva e con una comunità globale. Su Sorare, gli utenti possono davvero possedere il gioco. Oggi è un momento di svolta, sia per Sorare come azienda che per la nostra community, che ci permetterà di aprirci a nuovi mercati e migliorare radicalmente il nostro prodotto per costruire “il gioco dentro il gioco”

Sorare nata nel 2018 e presente in 120 paesi nel mondo, nell’ultimo mese ha registrato una crescita del 52% mese su mese, passando da 50.000 euro di carte scambiate sulla piattaforma a gennaio 2020 ai 3,5 milioni di gennaio 2021.

Tra le oltre 130 partnership attivate, ci sono anche quelle con le squadre che hanno deciso di aderire al campionato virtuale di Sorare, tra cui: Liverpool, Paris Saint-Germain, Bayern Monaco, Real Madrid, Juventus, Lazio, Roma, Napoli e Inter.

Ad oggi, 25 febbraio 2021, con Sorare è possibile giocare e collezionare carte digitali dei primi cinque campionati europei, ma l’ambizione è quella di entrare a far parte dei primi 20 campionati di calcio a livello globale.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Back to top button