5G e 6GScienza e Futuro

Samsung 6G Forum: esponenti accademici e industriali su nuove tecnologie di comunicazione

Lo scorso 13 maggio 2022, si è tenuto il primo Samsung 6G Forum (S6GF) online, sul tema “The Next Hyper-Connected Experience for All“, a cui hanno partecipato esponenti del mondo accademico e industriale specializzati nelle tecnologie di comunicazione di nuova generazione.

Nello specifico, l’evento è stato diviso in due sessioni e trasmesso in diretta online, tramite il canale YouTube di Samsung. Durante la sessione mattutina, dedicata al tema “6G Air Interface“, Jeffrey Andrews, professore presso l’Università del Texas ad Austin, ha tenuto un discorso dal titolo “Deep Learning in the 6G Air Interface“, sottolineando come, a detta sua, il deep learning (DL) sarà una tecnologia chiave per il 6G, poiché in grado di fornire importanti progressi a molti livelli dell’interfaccia aerea.

A seguire, Charlie Zhang, Senior Vice President (SVP) di Samsung Research America, ha presentato “L’evoluzione della tecnologia radio oltre il 5G e il 6G“, con riferimento alla banda media superiore nell’intervallo 7-24 GHz, la banda dei terahertz (THz), nuove tecnologie per le antenne, l’evoluzione della tecnologia duplex e della topologia di rete, la condivisione dello spettro, l’intelligenza artificiale (AI) e altro.

Takehiro Nakamura, SVP di NTT docomo, ha parlato di “Evoluzione 5G e 6G” e di come, secondo lui, la ricerca sulle tecnologie e i servizi per l’evoluzione del 5G e del 6G stia accelerando in tutto il mondo. John Smee, SVP di Qualcomm Technologies, Inc., invece, ha parlato di “Driving Air Interface Innovation Toward 6G“, soffermandosi sulla ricerca e lo sviluppo di wireless avanzati lungo molteplici vettori.

Successivamente, Juho Lee, collaboratore di Samsung Research, ha condotto una tavola rotonda sulla tecnologia 6G RAN, a seguito della quale Sunghyun Choi, Executive Vice President (EVP) e Head of Advanced Communications Research Center di Samsung Research, ha illustrato i progressi compiuti da Samsung nella ricerca sul 6G, anche attraverso alcuni video dimostrativi.

Samsung 6G Forum

Di seguito, le parole di Sebastian Seung, Presidente e Head di Samsung Research:

Prevediamo che il 6G fornirà le migliori esperienze per gli esseri umani e tutto il resto attraverso il livello successivo di iperconnettività, e questa idea funge da fondamento della nostra visione del 6G.

Riteniamo che sia il momento giusto per iniziare a prepararci al 6G. Dare forma al 6G richiederà molti anni, come abbiamo visto con le generazioni precedenti, e richiederà molte discussioni e collaborazioni tra attori dell’industria e del mondo accademico.

Nel corso della sessione pomeridiana del Samsung 6G Forum, dedicata al tema “Intelligent Network for 6G“, Tarik Taleb, professore dell’Università di Oulu, Finlandia, ha esposto il suo discorso dal titolo “6G Networking – The Journey Towards a Novel Vision of “Service of Services”“, in cui si espresso favorevolmente nei confronti di intelligenza artificiale, virtualizzazione delle funzioni di rete, del Software-Defined Networking e dell’Edge/Cloud computing, considerati vantaggiosi in termini di riduzione dei costi operativi, di flessibilità d’implementazione e di tempi di commercializzazione.

Taleb è anche dell’opinione che il 6G, probabilmente, consentirà una nuova ondata di reti mobili cloud-native. Dopo di lui, Seungjoo Maeng, Master di Samsung Electronics, ha parlato di “Challenges in Applying AI/ML Technology to Improve Performance of Mobile Communication Systems“, evidenziando le sfide nell’applicazione dell’AI e del ML (Machine Learning) e come poterle risolvere.

Il professor Byonghyo Shim, della Seoul National University, poi, ha parlato di “Deep Learning-Aided Mobile Detection and Beamforming for mmWave and THz Communications“, presentando il nuovo paradigma di controllo delle comunicazioni mmWave e THz basato sul DL.

Il professor Shi Jin della Southeast University, Cina, inoltre, ha presentato “Deep Learning-based CSI Feedback in Massive MIMO Systems“, discutendo sull’implementazione del feedback CSI (informazioni sullo stato del canale), basato su DL, nei futuri sistemi di comunicazione wireless.

Prima della conclusione, Sunghyun Choi, EVP di Samsung Research, ha condotto una tavola rotonda sull’intelligenza artificiale di rete.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Ileana Gira

Ileana, classe 1994 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell’arte in ogni sua forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv
Back to top button