App e Social

Farnesina: invito a scaricare l’App dell’Unità di Crisi per i cittadini in viaggio all’estero

Ai cittadini italiani che decideranno di recarsi all’estero tra il 20 Dicembre 2022 e il 6 Gennaio 2023 verrà recapitato via SMS, grazie alla collaborazione tra l’Unità di Crisi e gli operatori di telefonia mobile Fastweb, PosteMobile, TIM, Vodafone e WindTre, un invito a scaricare l’App dell’Unità di Crisi e registrare il proprio viaggio.

Lo ha comunicato nei giorni scorsi il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in una nota, sottolineandolo come “un gesto semplice che può fare la differenza in caso di crisi“.

Di seguito, il testo dell’SMS, che i cittadini in viaggio riceveranno in coda ai messaggi di benvenuto inviati dal proprio operatore, con mittente il Ministero degli Esteri:

“La Farnesina ti consiglia di scaricare l’App Unità di Crisi per registrare il tuo viaggio e leggere informazioni sul paese che visiti, con WiFi o col tuo piano tariffario. Potrai essere contattato in caso d’emergenza.”

L’applicazione, disponibile gratuitamente sia per Android (ecco il link diretto) che per iOS (ecco il link diretto), integra tutti i servizi, dedicati alla tutela dei cittadini in viaggio all’estero, disponibili sui portali “ViaggiareSicuri” e “DovesiamonelMondo“, gestiti dall’Unità di Crisi della Farnesina.

ViaggiareSicuri è un servizio sviluppato per favorire scelte di viaggio consapevoli, che contiene profili in continuo aggiornamento di tutti i Paesi, con link utili e informazioni generali su sicurezza, situazione sanitaria, condizioni climatiche ed eventuali cautele da adottare.

Il portale DovesiamonelMondo, invece, consente ai viaggiatori di segnalare il proprio itinerario e i propri riferimenti, in modo tale da permettere all’Unità di Crisi di attivare i contatti registrati sul portale in caso di emergenza, per pianificare eventuali interventi con chi si trova nelle zone interessate.

L’App “Unità di Crisi“, come già spiegato, integra i due servizi in un’unica piattaforma che, avvalendosi di risorse di mappatura globale, offre agli utenti la possibilità di registrare i propri viaggi all’estero, geolocalizzando la propria posizione.

In questo modo è possibile ricevere, in tempo reale, notifiche durante i transiti nelle aree più a rischio e aggiornamenti su eventuali situazioni di pericolo, così come confermare la propria incolumità nel caso si verifichino degli eventi critici.

In particolare, così come descritto sulle pagine dedicate del Play Store di Google e dell’App Store di Apple, l’applicazione prevede una navigazione interattiva su mappa, con un sistema di icone e box per gli avvisi, oltre che una gamma di notifiche utili per informarsi e orientarsi.

L’App fornisce infatti la segnalazione, prima e durante il viaggio, di aggiornamenti per i propri Paesi preferiti, e degli avvisi di transito in aree di cautela.

Inoltre, offre la possibilità di consultare le 220 schede Paese curate dall’Unità di Crisi, in raccordo con Ambasciate e Consolati italiani nel mondo, contenenti informazioni su sicurezza, rischi sanitari, mobilità, documentazione necessaria e normative rilevanti di ogni Paese.

Infine, come già spiegato, prevede anche un sistema di safety check, per confermare la propria incolumità in seguito al verificarsi di eventi di particolare gravità, come atti di terrorismo, disordini politici, calamità naturali o pandemie.

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis ai canali ufficiali di Telegram e Whatsapp.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, X e Instagram.

Questo post può contenere link di affiliazione, attraverso i quali ogni acquisto o ordine effettuato permette a questo sito di guadagnare una commissione. In qualità di affiliati Amazon e di altri store terzi, otteniamo una commissione sugli acquisti idonei, senza alcun costo aggiuntivo per l'utente.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Grazie per essere qui, ci teniamo a informarti che con Adblock attivo non riusciamo a mantenere i costi di questo servizio. La nostra politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi TelefoniaTech.it tra le esclusioni del tuo AdBlock per permetterci di continuare a offrirti il nostro servizio gratuito.