Vodafone

Vodafone annuncia ufficialmente l’imminente dismissione del 3G potenziando la rete 4G

Vodafone ha annunciato ufficialmente che a partire dal mese di Novembre 2020 comincerà la progressiva dismissione del 3G sulla sua rete, in favore di un potenziamento della rete 4G utilizzando le stesse frequenze attualmente in uso per la tecnologia di rete mobile precedente.

dismissione 3G

Come già anticipato questa mattina da MondoMobileWeb, Vodafone Italia ha quindi pianificato una progressiva riduzione delle risorse di rete su tecnologia 3G a partire dal mese di Novembre 2020, fino a completarne la dismissione entro Gennaio 2021. Secondo quanto riportato, con questa riorganizzazione delle reti mobili da parte di Vodafone saranno coperti altri 1100 comuni in 4G.

Nel primo pomeriggio di oggi, 30 Settembre 2020, l’operatore rosso ha poi ufficializzato la notizia pubblicando nella sezione Vodafone Informa del suo sito web una comunicazione ufficiale proprio a riguardo di questa procedura.

Di seguito la comunicazione integrale, dal titolo “Vodafone migliora la qualità, l’efficienza, e la sostenibilità della GigaNetwork grazie all’utilizzo combinato delle frequenze 4G con quelle attualmente in uso per il 3G”, sulla dismissione della rete 3G apparsa su Vodafone Informa:

Con l’obiettivo di continuare a migliorare la qualità, l’efficienza e la sostenibilità della GigaNetwork, Vodafone intende potenziare la rete 4G attraverso una progressiva riduzione delle risorse di rete su tecnologia 3G a partire dal mese di Novembre 2020, fino a completarne la dismissione entro il 31 Gennaio 2021.

Vodafone realizza continui investimenti nell’evoluzione della GigaNetwork, la nuova generazione di rete che integra tutte le più avanzate tecnologie per rispondere all’accresciuta domanda di qualità e quantità di dati, utilizzando lo spettro disponibile nel modo più efficiente possibile, allocandolo sulle tecnologie di nuova generazione.

Per tutti i dispositivi e servizi in 2G e 4G la continuità di servizio sarà garantita senza nessun impatto rispetto alla situazione attuale. I dispositivi connessi attraverso tecnologia 3G e quindi non abilitati al 4G potranno continuare ad effettuare chiamate e inviare SMS, ma potrebbero riscontrare dei rallentamenti della navigazione Internet. Vodafone mette a disposizione delle offerte speciali dedicate a tutti i clienti che intendono sostituire i propri telefoni non ancora abilitati al 4G o che non permettono di navigare su Internet durante le chiamate. Inoltre, i clienti in possesso di una SIM con una capacità inferiore a 128k potranno richiedere la sostituzione gratuita della stessa presso i negozi Vodafone o attraverso il proprio agente commerciale di riferimento.

I clienti che risultano in possesso di un telefono non ancora abilitato al 4G (o che non consente di navigare alla velocità del 4G durante le chiamate) o una SIM con capacità inferiore a 128k riceveranno una comunicazione personale a partire dal 30 Settembre 2020 con maggiori informazioni.

Dunque, dopo aver sperimentato il parziale spegnimento del 3G per alcune settimane nelle province di Ravenna, Ferrara e Forlì-Cesena lo scorso mese di Luglio 2020, adesso Vodafone ha ufficialmente pianificato lo switch off della tecnologia 3G a livello nazionale.

Come evidenziato da Vodafone, in questo caso la riorganizzazione delle reti avverrà progressivamente a partire dal mese di Novembre 2020, con una riduzione delle risorse di rete tramite tecnologia 3G.

Invece, entro il 31 Gennaio 2020 avverrà la definitiva dismissione della tecnologia 3G dalle frequenze utilizzate finora da Vodafone, che verranno invece riutilizzate in combinazione a quelle già in uso per il 4G per potenziare quest’ultima tecnologia.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Vodafone

Con questo procedimento non ci sarà alcun impatto sulle tecnologie 2G e 4G, per cui i dispositivi abilitati all’utilizzo di queste reti continueranno a funzionare senza interruzioni.

Invece, se si utilizzano ancora dispositivi non abilitati all’utilizzo del 4G ma che si collegano attraverso rete 3G, potranno continuare telefonare e messaggiare dato che per questi servizi è ancora valida la rete 2G, mentre per il collegamento ad internet si potrebbero riscontrare rallentamenti dovuti sempre all’utilizzo del 2G.

L’operatore sottolinea inoltre che a partire da oggi, 30 Settembre 2020, i clienti Vodafone coinvolti, cioè coloro che risultano utilizzare un cellulare non ancora abilitato al 4G o che non possiede la tecnologia VoLTE per effettuare chiamate attraverso rete 4G, o chi possiede una SIM con capacità inferiore a 128k, riceveranno una comunicazione personale con tutte le informazioni necessarie.

Anche se non si riceverà una comunicazione diretta, è stato già messo a disposizione un IVR dedicato al numero 42599, che informa telefonicamente proprio della progressiva dismissione del 3G di Vodafone.

Di seguito le parole che vengono pronunciate dalla voce registrata chiamando il 42599:

Vodafone intende migliorare la qualità, l’efficienza e la sostenibilità della Giga Network potenziando la rete 4G. L’operazione avverrà attraverso una progressiva riduzione delle risorse di rete su tecnologia 3G a partire dal mese di Novembre 2020, fino a completarne la dismissione entro il 31 Gennaio 2021. Se hai ricevuto un messaggio che ti informava delle attività appena citate, ti confermiamo che con il tuo smartphone 4G potrai continuare ad effettuare chiamate, inviare SMS e navigare su internet. Per poter navigare ad alta velocità anche durante le chiamate ti invitiamo a recarti in un negozio Vodafone per sostituire il tuo smartphone approfittando delle offerte a te dedicate a partire da 49,99 euro. La rete 4G consente comunicazione e qualità superiori e migliori rispetto ai canali utilizzati con tecnologia 3G. Per questo motivo Vodafone continua a investire quotidianamente nell’ammodernamento della propria rete di telecomunicazioni con attività e interventi per assicurare ai clienti il miglioramento continua della qualità e delle prestazioni. Grazie.

Come si può notare, la comunicazione vocale ricalca sostanzialmente quella riportata su Vodafone Informa, ma in questo caso aggiunge qualche dettaglio in più riguardo alle offerte per l’acquisto di smartphone abilitati al 4G e al VoLTE.

Infatti, i clienti che utilizzano ancora telefonini 3G potranno recarsi in un negozio Vodafone per sostituire il proprio cellulare con uno smartphone di nuova generazione tramite offerte a loro dedicate a partire da 49,99 euro, e in più ci saranno anche alcune offerte a rate.

Nella comunicazione del sito di Vodafone si ricorda inoltre che sempre nei punti vendita dell’operatore, o tramite il proprio agente commerciale di riferimento, sarà possibile richiedere la sostituzione gratuita della propria SIM se questa ha una capacità inferiore a 128k.

Si ringraziano Alice, Davide, Elia, Francesco, Gioser e Mario per le prime segnalazioni.

 

Per rimanere sempre aggiornati su nuovi post di TelefoniaTech.it è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech.it su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Simone Nicolosi

Classe 1994, vive a Catania, da sempre appassionato di nuove tecnologie e del mondo della telefonia, sia fissa che mobile.

Articoli Correlati

Back to top button