Energia e Mobilità

Antitrust, irregolarità sui prezzi dei carburanti: avviate istruttorie su alcune società

Oggi, 16 Gennaio 2023, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha annunciato di aver avviato dei procedimenti istruttori nei confronti di Eni, Esso, IP, Kuwait Petroleum Italia e Tamoil, per via di alcune irregolarità sull’applicazione dei prezzi dei carburanti.

In collaborazione con il Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza, l’AGCM ha inoltre effettuato delle ispezioni presso le sedi delle compagnie, avviate anche sulla base di una documentazione, fornita dalla stessa GdF, in merito a delle infrazioni accertate sui prezzi dei carburanti praticati da oltre mille pompe di benzina, distribuite sul territorio nazionale.

In particolare, l’Antitrust ha riscontrato delle irregolarità riguardo l’applicazione alla pompa di un prezzo diverso da quello pubblicizzato, nonché l’omessa comunicazione dei prezzi dei carburanti.

Secondo l’Autorità, in diversi casi è stata osservata una divergenza tra il prezzo pubblicizzato e quello in realtà applicato, risultato più alto, mentre in altri, invece, è stata constatata la mancata esposizione del prezzo praticato, normalmente da comunicare al portale “Osservaprezzi Carburanti”, un servizio per il consumatore utile a trovare il distributore con i prezzi più bassi.

L’AGCM ha quindi contestato,  alle società petrolifere Eni, Esso, IP, Kuwait e Tamoil, la mancata adozione di misure o iniziative volte a prevenire e a contrastare questo tipo di condotte illecite, a danno dei consumatori.

Le istruttorie, dunque, sono state avviate in merito alla documentazione e ai dati trasmessi dalla Guardia di Finanza, che farebbero emergere, da parte delle compagnie, dei comportamenti riconducibili alla “omessa diligenza sui controlli rispetto alla rete dei distributori“, in violazione dell’art. 20 del Codice del Consumo.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Mattia Castro

Mattia é nato a Catania nel 1998 e ama da sempre leggere, inventare e raccontare storie. Coltiva la passione per il mondo della tecnologia, i videogiochi, i fumetti e le serie animate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv
Back to top button