5G e 6GTelco

Iliad Group per l’Italia conferma trattative con WindTre sul 5G e annuncia il mercato Business

Nel pomeriggio di martedì 22 marzo 2022 si è tenuta online la consueta conference call a cadenza trimestrale della multinazionale francese di telecomunicazioni Iliad Group. Realizzata principalmente per informare sugli ultimi risultati finanziari aziendali riferiti all’anno 2021, nell’occasione c’è stato anche modo di presentare delle novità riguardanti Iliad Italia.

A presidiare la riunione è stato come al solito Thomas Reynaud, CEO di Iliad Group, il quale, parlando di Iliad Italia, ha confermato l’indiscrezione riportata qualche giorno fa secondo la quale il gruppo francese sarebbe vicino alla chiusura di un accordo per una joint venture sulla rete mobile 5G in collaborazione con WindTre.

Come anticipato la settimana scorsa, la nuova società conterebbe circa 7.000 siti mobili attivi in modo tale da coprire una porzione del 60-62% del territorio italiano.

Al momento, tuttavia, non sono ancora confermate le ipotesi sulle cifre economiche dell’affare poiché i vertici societari hanno dichiarato di non voler entrare nel dettaglio prima del closing.

Intanto nel Bel Paese prosegue la crescita annuale di clienti mobile dell’operatore che nel 2021 ha superato quota 8,5 milioni di utenze.

In particolare Reynaud ha sottolineato il lavoro svolto da Iliad Italia complimentandosi con l’amministratore delegato Benedetto Levi per aver lanciato sul mercato italiano la copertura di rete fissa in fibra ottica FTTH in accordo con OpenFiber a partire dal 25 gennaio 2022.

Benedetto Levi
Benedetto Levi, amministratore delegato Iliad Italia

Si ricorda che il 9 Agosto 2021 Iliad ha siglato un accordo per il co-investimento con FiberCop per sviluppare il mercato dell’accesso in fibra ottica Fiber to the home (FTTH) e per ricevere da TIM l’accesso alla rete primaria in Fibra per i suoi clienti, al momento non ancora disponibile.

Dopo averlo già annunciato in passato, Iliad Group ribadisce l’imminente arrivo di un nuovo market di offerte B2B (business-to-business) che sbarcheranno in Italia nei prossimi mesi.

Nel frattempo, dal punto di vista finanziario, il ramo italiano dell’azienda ha registrato un aumento dei ricavi economici annuali del 19% passando dai 674 milioni di euro del 2020 agli 802 del 2021.

Iliad risultati finanziari

Incalzato poi dalle domande sul rifiuto di Vodafone all’offerta da 11,25 miliardi di euro presentata da Iliad Group per l’acquisto di Vodafone Italia, durante l’evento online Reynaud ha continuato a rispondere sulla stessa lunghezza d’onda della nota finanziaria pubblicata il 10 febbraio 2022.

Infatti, prendendo atto del rigetto, il Chief Executive Officer del gruppo francese ha sottolineato nuovamente l’opinione di Iliad sulla bontà della proposta effettuata, per fattori come la cifra cash messa sul tavolo e il supporto di banche e partner finanziari di livello.

Ha rafforzando al contempo la volontà e il desiderio di intraprendere un percorso di consolidamento indipendente nel campo della connessione a banda larga, con l’obiettivo di rendere un giorno Iliad leader nel mercato delle Telco in Italia.

Si precisa, infine, che nel corso della conferenza sono state trattate tematiche inerenti anche la Francia per il brand Free e la Polonia per il brand Play.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Rosario Savoca

Rosario Savoca è un ragazzo nato a Catania nel 2002 che coltiva le passioni per lo sport, la musica e la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Adv
Back to top button