5G e 6GTelefonia Mobile e Fissa

Eolo: entro l’Estate 2021 il lancio della tecnologia 5G FWA. Richiesta la proroga delle frequenze

Anche Eolo ha annunciato che entro l’Estate del 2021 lancerà la sua offerta in tecnologia 5G FWA (Fixed Wireless Access). Per questa ragione, l’azienda ha chiesto al MiSE la proroga delle frequenze in suo possesso.

L’operatore guidato da Luca Spada ha già espresso l’obiettivo di estendere la sua rete FWA agli ultimi 1200 comuni non ancora coperti, localizzati principalmente nel Sud Italia.

Adesso, in un’intervista ad Alessandro Verrazzani (Capo degli Affari Regolamentari e Istituzionali di Eolo) de IlSole24Ore, emerge appunto la deadline dell’Estate 2021 per il lancio dell’offerta FWA, che necessiterà delle frequenze a 26 e 28 Ghz in scadenza nel 2022.

Per questa ragione, secondo quanto riportato, Eolo ha chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di concedere la proroga per continuare a investire soprattutto nelle aree bianche, le zone a cosiddetto fallimento di mercato.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile unirsi al canale Telegram di TelefoniaTech per rimanere sempre aggiornati.

Riguardo allo sviluppo del 5G, Alessandro Verrazzani ha evidenziato che l’operatore è al lavoro sulle onde millimetriche per sviluppare una tecnologia FWA conforme al 5G basandosi appunto sulle due categorie di frequenze.

Di pari passo, continueranno gli investimenti sulla copertura in tecnologia Fixed Wireless Access e a tal proposito anche il Capo degli Affari Regolamentari di Eolo ha evidenziato che la rete unica rappresenta un progetto che potrà rivelarsi valido, ma a patto che il primo pilastro sia la mappatura delle aree bianche, dal momento che alcune aree bianche sono diventate grigie e viceversa.

Eolo richiede dunque a Infratel di scattare una fotografia più veritiera possibile per riuscire a comprendere quali siano le aree che necessitano del più rapido e massiccio intervento.

In un’altra intervista al canale Youtube di Stefano Bolis, l’Head of Network Engineering di Eolo, Mattia Citterio, ha invece evidenziato che per il suo 5G FWA l’azienda si è spostata sulle onde millimetriche sfruttando degli spazi all’interno dello spettro che sono riservati a Eolo.

Citterio ha evidenziato l’importanza delle onde millimetriche per lo sviluppo del 5G in Italia, che nel caso specifico di Eolo riusciranno a fornire una velocità fino a 300 Mbps al secondo tramite la tecnologia proprietaria EoloWave G.

Nel dettaglio, Eolo intende unire le tecnologie EoloWave Cube ed EoloWave G per lanciare l’anno prossimo nuovi apparati già in fase di testing attualmente, che possano garantire una velocità massima di 300 Mbps.

Il protocollo creato da tale evoluzione tecnologica di Eolo sarà completamente nuovo e compatibile con la trama 5G, secondo quanto assicurato.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Offerte Live di Telegram e partecipate al nostro Forum.

Via
IlSole24Ore

Alberto Ferrante

Dopo la laurea ha deciso di dedicarsi alla scrittura, trattando diversi argomenti tra tecnologia, telecomunicazioni, cronaca, cultura, cinema e finanza.
Back to top button