Servizi e Disservizi

Iliad: problemi per alcuni clienti legati all’assegnazione di un Indirizzo IP francese

Negli ultimi giorni di questo mese di Novembre 2023, alcuni clienti Iliad stanno segnalando un problema riguardante la connessione dati del quarto operatore italiano di telefonia mobile, a quanto sembra legato al fatto che, ad alcuni di questi utenti, l’Indirizzo IP a loro assegnato risulta essere francese anziché italiano.

Un Indirizzo IP (dall’inglese Internet Protocol Address), in sintesi, è una serie di cifre separate da punti che consente di identificare univocamente un dispositivo collegato a una rete informatica e di fornire il percorso per essere raggiunto da altri device in rete. Fra le altre caratteristiche, l’Indirizzo IP determina anche la provenienza geografica della connessione.

In questo caso, come riportato da alcuni clienti Iliad sui profili social dell’operatore, pare che da diversi giorni l’Indirizzo IP assegnato a certi utenti non risulti italiano, come per qualsiasi altro fornitore di rete attivo nel Paese, bensì di provenienza francese.

Questa situazione, stando alle segnalazioni degli utenti, sta comportando diversi problemi con alcuni servizi online. Sui social di Iliad, infatti, alcuni clienti dell’operatore fanno riferimento al fatto che, da qualche giorno, le pubblicità di servizi quali Spotify o YouTube partono in lingua francese e lo stesso accade anche con le ricerche di Google.

Oltre a questi inconvenienti, in ogni caso, il problema dell’IP francese potrebbe creare disservizi più rilevanti soprattutto per quanto riguarda i servizi online dotati di geoblocking, ossia di blocco delle funzioni in base alla provenienza geografica della connessione.

In questo modo, determinati servizi disponibili solo in Italia possono risultare inaccessibili, mentre altri permetteranno di accedere solo a specifiche funzionalità.

Basti pensare, ad esempio, al servizio di streaming Rai Play, che non può essere visto dall’estero, oppure Netflix, che in questo caso visualizzerà il catalogo francese invece che quello italiano.

Alle diverse segnalazioni sui social, il Servizio Clienti di Iliad sta rispondendo agli utenti invitando a scrivere un messaggio privato all’operatore, indicando il proprio ID utente, per tentare di risolvere il problema.

Secondo quanto riportato da un utente in particolare, ad ogni modo, pare che il disservizio sia risolvibile disabilitando, dal proprio dispositivo, la ricerca automatica del provider, per poi selezionare la prima rete Iliad che viene trovata con la ricerca manuale. Per diversi clienti, tuttavia, il problema sembra comunque persistere.

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis ai canali ufficiali di Telegram e Whatsapp.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, X e Instagram.

Mattia Castro

Mattia é nato a Catania nel 1998 e ama da sempre leggere, inventare e raccontare storie. Coltiva la passione per il mondo della tecnologia, i videogiochi, i fumetti e le serie animate.

1 commento

  1. Ad oggi è ancora un casino con sti IP francesi, non faccio altro che riavviare l’interfaccia wan del router (sim iliad su un router 4G LTE) per rinnovarmi l’IP e cercare quelli con il 37. Quando mi da il 78 (francese) non funzionano le VPN e le app di skyq.

    Ieri ho telef a Iliad e mi hanno detto che ci stanno lavorando

    Oggi ho ritelefonato a Iliad per sapere a che punto erano con la risoluzione del problema ed un operatrice è cascata dalle nuvole non ne sapeva niente e mi ha detto di rivolgermi alla casa costruttrice del router (non sapeva neanche cosa fosse un router) per risolvere il problema degli IP francesi 😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv
Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Grazie per essere qui, ci teniamo a informarti che con Adblock attivo non riusciamo a mantenere i costi di questo servizio. La nostra politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi TelefoniaTech.it tra le esclusioni del tuo AdBlock per permetterci di continuare a offrirti il nostro servizio gratuito.