Scienza e Futuro

NTT DATA: aperto in Italia nuovo Innovation Center con focus sulle tecnologie emergenti

Durante il mese di Agosto 2022, NTT DATA, azienda attiva nel settore dei servizi IT e del business digitale, ha aperto sei nuovi Innovation Center in diverse località del mondo, che si dedicheranno ad attività di Ricerca e Sviluppo nell’ambito delle tecnologie emergenti.

In Europa il Centro sarà in Italia e in Germania, a guida italiana, con a capo Pietro Scarpino, VP, Head of Advanced Technologies NTT DATA Italia, e si occuperà di iniziative di analisi tecnologica nell’ambito del quantum computing e dell’industrial metaverse.

Inoltre, per supportare lo sviluppo dell’Innovation Center aperto in Italia, NTT DATA ha destinato la cifra di 2 milioni di euro come investimento annuale.

Di seguito le parole di Walter Ruffinoni, CEO NTT DATA Italia, che ha commentato:

“L’apertura di questo Centro di Innovazione in Italia rappresenta un ulteriore riconoscimento da parte del nostro Gruppo nei confronti delle competenze italiane.

Anni di collaborazioni sulle tecnologie avanzate con i più rinomati istituti di ricerca hanno permesso di formare le nostre persone come eccellenze riconosciute a livello globale.

Questa iniziativa vedrà un investimento annuo di 2 milioni di euro e si inserisce nel nostro piano di crescita per cui prevediamo di investire in Italia 200 milioni e assumere 5.000 persone entro il 2025.

Il nostro obiettivo è quello di riuscire, da qui a 5 anni, a dare alle nostre sedi italiane delle specializzazioni tecnologiche avanzate che possano eccellere a livello internazionale.”

Queste invece, le parole di Pietro Scarpino, VP, Head of Innovation and Advanced Technologies NTT DATA Italia, che ha dichiarato:

“La scelta di puntare su Italia e Germania per lo sviluppo di tecnologie come quantum computing e industrial metaverse, significa per noi avere la possibilità di unire competenze altamente specializzate per creare, con i nostri clienti, soluzioni innovative concrete alle sfide della società che sta evolvendo rapidamente.

L’obiettivo è quello di aiutare i nostri clienti a interpretare le nuove tecnologie sempre più fluide e complesse da identificare, per capire come possano migliorare il loro business.

Il nostro ruolo diventa quindi sempre più quello di partner innovativo, per supportare le grandi aziende nella loro visione a medio termine.”

I vari Innovation Center sparsi per il mondo si focalizzeranno su diversi ambiti stabiliti da uno Strategy Headquarter, una sede centrale con il compito di definire la strategia tecnologica.

Walter Ruffinoni, CEO NTT DATA Italia

Oltre a quello in Italia e in Germania, gli altri Centri sono situati in Giappone, dedicato alla genomica, al metaverso e al quantum computing, negli Stati Uniti, focalizzato su tecnologie digital humans e pianificazione di smart city, in Cina, che si occuperà di tecnologie legate all’hardware, e in India, dove nascerà un centro per lo sviluppo di prototipi.

Ogni Centro Locale potrà contare, inizialmente, su circa 100 esperti divisi tra ricercatori, consulenti e ingegneri, con l’obiettivo di espandere la propria organizzazione a 300 esperti entro la fine dell’anno fiscale 2025.

Infine, tramite ulteriori iniziative di Ricerca e Sviluppo, in collaborazione con aziende, partner tecnologici, università e startup, secondo NTT DATA, compito dei Centri sarà anche quello di raccogliere informazioni sulle tecnologie avanzate per impostare future strategie tecnologiche.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Mattia Castro

Mattia é nato a Catania nel 1998 e ama da sempre leggere, inventare e raccontare storie. Coltiva la passione per il mondo della tecnologia, i videogiochi, i fumetti e le serie animate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Adv
Back to top button