Prodotti Tech

Samsung presenta Odyssey, la nuova gamma di monitor da gaming rivelata al Gamescom 2022

Oggi, 24 Agosto 2022, Samsung ha presentato al Gamescom 2022, la convention dedicata alle ultime novità in ambito gaming che si tiene ogni anno a Colonia, in Germania, una nuova lineup di monitor da gioco: Odyssey Ark e Odyssey G70B e G65B.

Odyssey Ark, annunciato all’inizio del mese, è già disponibile per il preordine a livello globale, mentre i modelli Odyssey G70B e Odyssey G65B saranno disponibili, a livello mondiale, a partire dal quarto trimestre del 2022.

Di seguito le parole di Hyesung Ha, Executive Vice President di Visual Display Business di Samsung, che ha dichiarato:

“Come il più grande evento di gaming al mondo, Gamescom rappresenta un’opportunità per Samsung di mostrare le nostre ultime innovazioni di gaming, offrendo l’incredibile futuro del gaming alle community di giocatori di tutto il mondo.

Lo straordinario Odyssey Ark e i nuovi super smart G70B e G65B rafforzano la nostra esperienza e aprono un nuovo mondo di possibilità grazie a questi display da gioco.”

Il nuovo monitor dedicato al gaming Odyssey Ark presenta uno schermo curvo da 55 pollici, con un grado di curvatura del pannello da 1000R (ovvero con un raggio che misura 1000 millimetri), e include la modalità Cockpit, in grado di ottimizzare l’ambiente dello schermo con le funzionalità HAS (Height Adjustable Stand), inclinazione e rotazione.

Il display, realizzato tramite la tecnologia proprietaria di Samsung Matte Display e Sound Dome, ha un refresh rate di 165 Hz e un tempo di risposta di 1 millisecondo (con misurazione GtG, Grey to Grey) con tecnologia AMD FreeSync Premium Pro, ed è dotato di protezione anabbagliante e antiriflesso.

Odyssey Ark fa inoltre uso della tecnologia Quantum Matrix, alimentata da Quantum Mini LED, che consente il controllo dei LED con una elaborazione a 14 bit, incrementata da 16384 livelli di nero e da un rapporto di contrasto statico di un milione di unità.

Il monitor da gioco è inoltre dotato di quattro altoparlanti, disposti agli angoli dello schermo, e di due woofer centrali, che trasmettono il suono in un canale 2.2.2 da 60W, con le note, secondo quanto dichiarato da Samsung, a 45Hz più basse di altri schermi o soundbar da gaming.

Lo schermo è inoltre dotato di Ark Dial, un controller a energia solare, ricaricabile anche tramite USB Type C, che consente di controllare diverse impostazioni, quali Flex Move Screen, Multi View, Quick Settings e Game Bar, funzionalità che consente ai giocatori di visualizzare rapidamente le impostazioni di gioco e modificare il tempo di risposta o lo screen ratio (il rapporto d’aspetto) dello schermo, senza il bisogno di uscire dalla schermata di gioco.

Riguardo Game Bar, Samsung ricorda che lo strumento è supportato per i giochi su PC e console, ma non per Gaming Hub.

Infine, nell’ambito delle funzionalità, Odyssey Ark prevede il supporto a Smart Hub e all’app SmartThings, oltre ad offrire l’accesso a Samsung TV Plus e Samsung Gaming Hub, la piattaforma di Samsung che consente l’accesso ai servizi di streaming di videogiochi, per console o pc, dei vari partner dell’azienda, come Xbox, NVIDIA GeForce NOW, Google Stadia e Utomik.

Per quanto riguarda gli schermi Odyssey G70B e Odyssey G65B, invece, entrambi i monitor da gaming sono dotati di Piattaforma Smart e Samsung Gaming Hub integrati.

Odyssey G70B è disponibile in modelli da 28 e 32 pollici, e presenta un display IPS flat con risoluzione UHD e con una frequenza di aggiornamento di 144 Hz e un tempo di risposta di 1 millisecondo (GtG). È inoltre dotato della tecnologia NVIDIA G-SYNC Compatible e AMD FreeSync Premium Pro.

Il G65B è invece disponibile nelle dimensioni 27 e 32 pollici, dispone di un display curvo QHD da 1000R e una frequenza di aggiornamento di 240 Hz con un tempo di risposta di 1 millisecondo (GtG). Anche questo modello è dotato di AMD FreeSync Premium Pro.

Entrambi i display offrono funzionalità smart, tra cui la possibilità di creare un ambiente home office anche senza un PC, potendosi collegare a vari dispositivi e servizi IT.

In questo modo, tra le altre cose, gli utenti possono connettersi in modalità wireless a un PC Windows o Mac, utilizzare Samsung DeX, eseguire il mirroring dello schermo di uno smartphone sul monitor utilizzando Apple AirPlay 2 e accedere ai servizi cloud Microsoft 365, oltre a poter usufruire di Netflix, Amazon Prime e altri fornitori di servizi.

Infine, G70B e G65B sono dotati di un microfono Far Field Voice ad alta sensibilità, che permette agli utenti di controllare il dispositivo con assistenti vocali come Bixby e Amazon Alexa.

Con la funzione Always On Voice, inoltre, gli utenti possono interagire con Bixby anche quando il monitor è spento, mostrando le informazioni sulla conversazione sullo schermo. Samsung ricorda che la disponibilità dei servizi degli assistenti vocali può cambiare in base al Paese.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Mattia Castro

Mattia é nato a Catania nel 1998 e ama da sempre leggere, inventare e raccontare storie. Coltiva la passione per il mondo della tecnologia, i videogiochi, i fumetti e le serie animate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Adv
Back to top button