Streaming e TV

Il gamer Pow3r promuove “Di4ri”, la serie Netflix dedicata ai ragazzi delle scuole medie

In un incontro a sorpresa avvenuto davanti alla scuola media milanese Monteverdi in via Vittoria Colonna, Pow3r (pseudonimo di Giorgio Calandrelli, frontman e content creator per Fnatic) presenta Di4ri, una serie italiana originale prodotta da Netflix e pensata per un pubblico di ragazzi delle scuole medie.

Durante l’incontro Pow3r ha raccontato la propria esperienza fatta di sfide ed emozioni vissute ai tempi delle medie e ha chiesto agli studenti di condividere le loro per stimolarli ad affrontare i momenti down e a credere sempre in se stessi e nei propri sogni.

Il discorso di Giorgio si incentra su una frase, uno slogan che rappresenta il suo desiderio di trasmettere ai giovani un forte messaggio motivazionale, ossia:

Alle medie mi dicevano che con il gaming non sarei andato lontano. Adesso giocare è il mio lavoro.

Pow3r racconta di esser stato per parecchio tempo un tipo introverso che mostrava solo la versione più asettica di sé, quella senza sentimenti; solo grazie alla sua ragazza negli ultimi anni ha cominciato ad aprirsi verso il prossimo e a diventare estroverso.

In tal senso lo streaming ha giocato un ruolo fondamentale mettendolo a contatto con tanta gente con cui comunicare, scherzare e far battute al punto tale da renderlo al giorno d’oggi un logorroico.

We Are Social per Netflix

Poi riportando l’esperienza delle sue prime competizioni in un team, ammette di aver inizialmente deluso le aspettative del suo caposquadra rischiando di esserne cacciato; giunto dal nulla, ancora giovanissimo, non si sapeva nulla di lui perché si era creato un alter ego falso, ma la sua figura era sulla bocca di tutti.

Da quel momento, imponendosi di controllare le sue emozioni, ha iniziato a farsi strada nel mondo dei videogame, un’ascesa di cui parla in questo modo:

Ognuno ha dei propri sogni nel cassetto, io volevo giocare ai videogiochi. Il mio sogno era vivere nel mondo dei videogiochi e ho iniziato a farlo senza avere niente in mano.

Immaginate: lacrime, litigate con mia madre, con la mia famiglia, con i miei amici, che erano pure un po’ spiazzati da questa cosa.

Però alla fine ho dimostrato a tutti che potevo riuscirci. Vuoi per fortuna, vuoi per la mia dedizione, per la mia costanza e per i miei sacrifici.

Attraverso la narrazione delle sue vicende personali, Pow3r promuove la serie in quindici episodi Di4ri che l’agenzia creativa We Are Social per Netflix ha realizzato per la celebre piattaforma streaming statunitense.

Protagonisti della serie sono otto compagni della classe 2ª D che, puntata dopo puntata, si ritrovano immersi in storie ricche di emozioni adolescenziali: dalle crush, ai primi baci, dal coming out, a situazioni dure come la solitudine, la dislessia e i litigi coi genitori. Sono queste alcune delle tematiche affrontate in Di4ri, disponibile su Netflix in lingua italiana.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Rosario Savoca

Rosario Savoca è un ragazzo nato a Catania nel 2002 che coltiva le passioni per lo sport, la musica e la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv
Back to top button