Offerte Telefonia

Vodafone: da oggi 8 giugno 2022 aumento di 1,99 euro per i clienti di telefonia fissa

A partire da oggi, 8 giugno 2022, Vodafone inizierà ad apportare una modifica alle condizioni contrattuali per alcuni clienti privati di telefonia fissa che non hanno una connessione internet.

Come già raccontato su TelefoniaTech, a partire dal 7 aprile 2022 fino a oggi 8 giugno 2022, l’operatore ha inviato ai clienti interessati una specifica comunicazione in fattura, che annuncia un aumento del costo di alcune offerte di telefonia fissa solo voce, prive di connessione a internet, pari a 1,99 euro mensili.

L’operatore spiega nella comunicazione che, la decisione di apportare queste modifiche contrattuali, nasce dalla necessità di continuare a investire sulla rete e di rispondere al meglio alle nuove esigenze di traffico.

I clienti che non hanno intenzione di accettare i termini della comunicazione, fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni, ovvero fino a 60 giorni dopo l’emissione della fattura con l’avviso, hanno la facoltà di recedere dal proprio contratto o di passare a un altro operatore di telefonia, mantenendo il proprio numero di telefono senza penali né costi di disattivazione.

Tale procedura è regolamentata dall’articolo 98 septies decies, comma 5 del Decreto legislativo 1 agosto 2003 numero 259, della Delibera 519/15/CONS e dalle Condizioni Generali di Contratto.

Per avere accesso al recesso senza costi, il cliente Vodafone coinvolto dovrà specificare come causale “modifica delle condizioni contrattuali” entro i 60 giorni dalla ricezione della fattura, in cui è riportata la data entro cui poter recedere, calcolata in base al ciclo di fatturazione personale di ogni utente.

Chi vorrà esercitare il proprio diritto di recesso, senza costi aggiuntivi (potrebbero comunque esserci dei costi dettati dal metodo di recesso selezionato) potrà farlo tramite i seguenti metodi: sul sito ufficiale di Vodafone nella sezione di disdetta contratti, nei punti vendita dell’operatore o tramite una raccomandata A/R da inviare al Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 10015 Ivrea (TO).

Via PEC a disdette@vodafone.pec.it o chiamando il servizio clienti al 190, specificando la causale “modifica delle condizioni contrattuali”.

Per gli utenti in possesso di un’offerta che include l’acquisto di un dispositivo e/o di costi di attivazione dello stesso, Vodafone concede la facoltà di continuare a pagare le eventuali rate residue con la medesima cadenza e con lo stesso metodo di pagamento precedente, oppure di saldare in un’unica soluzione l’importo dovuto, specificandolo nella richiesta di recesso.

Per i clienti impattati che decideranno di restare in Vodafone, l’operatore metterà in atto delle azioni di caring, tra cui delle offerte Telepass.

A cura di Giuliano Cordovana

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Adv
Back to top button