PosteMobile

PosteMobile: il passaggio alla rete Vodafone comincerà domani 16 Giugno 2021

Durante la giornata di oggi 15 Giugno 2021, l’operatore virtuale PosteMobile, di proprietà di PostePay, ha comunicato ufficialmente la data del passaggio graduale alla rete Vodafone.

Il cambio di rete per i già clienti dell’operatore avverrà gradualmente a partire da domani 16 Giugno 2021.

Come avverrà il cambio di rete

Per i già clienti di rete mobile con un’offerta attivata dopo il 14 Luglio 2014, il cambio di rete avverrà senza sostituzione della SIM e senza variazioni delle condizioni economiche della propria offerta. Inoltre, l’operatore invierà un SMS informativo 48 ore prima del passaggio.

Nel caso si abbia attiva un’offerta di telefonia fissa come PosteMobile Casa Web o PosteMobile Casa Internet, in prossimità del passaggio sulla nuova rete si riceverà invece una email, direttamente all’indirizzo fornito in fase di sottoscrizione della stessa offerta.

In entrambi i casi, il passaggio sulla nuova rete sarà gratuito, avverrà in automatico e non comporterà alcuna variazione di costo.

PosteMobile specifica che in caso di interruzione temporanea della navigazione internet, basterà semplicemente spegnere e riaccendere il dispositivo per abilitare i servizi sulla nuova rete. Nel caso della rete fissa bisognerà riavviare il modem.

Utilizzo del traffico all’estero con PosteMobile

Il passaggio alla nuova rete non comporta alcuna azione da fare quando si viaggia fuori dall’Italia. La propria SIM si attesterà automaticamente sulla rete dell’operatore estero così da poter continuare ad utilizzare tutti i servizi di telefonia.

Qualora il cliente si recasse in Iraq, Bangladesh, Nigeria e Costa d’Avorio, per il momento il servizio voce, SMS e dati non potrà essere utilizzato, ma ci saranno aggiornamenti in futuro.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Velocità di navigazione e altri dettagli

Attualmente, PosteMobile opera su rete WindTre fino in 4G+ per le nuove SIM “Full” con velocità fino a 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

Per la navigazione internet in 4G+ è necessario essere in possesso di uno smartphone compatibile ed essere in un’area con copertura 4G+ della SIM PosteMobile. In alternativa, è possibile navigare su rete 4G, con velocità massima di 150 Mbps, oppure in 3G fino a 42 Mbps.

In seguito al passaggio su rete Vodafone, la velocità massima di navigazione rimarrà la stessa, tuttavia i clienti PosteMobile non avranno più a disposizione la rete 3G, che si ricorda essere stata dismessa i primi mesi di questo 2021.

I dispositivi connessi attraverso la tecnologia 3G, e quindi non abilitati al 4G, potranno comunque continuare ad effettuare chiamate ed inviare SMS, ma potrebbero avere dei disservizi relativi alla navigazione internet.

Inoltre, la dismissione della tecnologia 3G comporterà anche la chiusura del servizio di videotelefonia per le chiamate in entrata e in uscita da videotelefoni UMTS. Il cliente potrà comunque effettuare videochiamate con l’eventuale traffico dati incluso nella sua offerta, attraverso le app che consentono questo servizio.

Si segnala infine che per i clienti PosteMobile che hanno attivato una SIM PosteMobile ESP prima del 14 Luglio 2014, e dunque possiedono già la rete Vodafone, non è prevista alcuna modifica.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte Live e partecipate al nostro Forum.

Via
MondoMobileWeb.it

Maurizio Contina

Maurizio è un ragazzo del '99 appassionato di tecnologia, videogiochi e animazione giapponese. Scrive articoli solo di recente.

Articoli Correlati

Back to top button