Telefonia Mobile e Fissa

Operatori Virtuali MVNO: quali sono le velocità massime di navigazione internet

Per motivi commerciali, la maggior parte degli operatori virtuali italiani permettono di navigare in internet con determinati limiti di velocità. Di seguito un riepilogo approfondito sulle attuali velocità raggiungibili, anche in relazione ai brand secondari degli operatori di rete.

PosteMobile

Partendo con il Full MVNO di proprietà di PostePay (Gruppo Poste Italiane), ovvero PosteMobile, si specifica che attualmente l’operatore è attivo su rete WindTre fino in 4G e 4G+ per le nuove SIM “Full”, con velocità fino a 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

PosteMobile cambierà rete di appoggio ritornando a quella di Vodafone, ma la data esatta del passaggio non è stata ancora ufficialmente comunicata da parte di PostePay. Non si esclude che in seguito al passaggio possa essere apportata una modifica al tetto massimo di velocità.

Per quanto riguarda i già clienti, dato che PosteMobile è un operatore virtuale di tipo Full MVNO, la migrazione su rete Vodafone non comporterà il cambio delle SIM.

Spusu

Continuando con gli operatori attivi su rete WindTre fino in 4G e 4G+, è presente anche Spusu, operatore virtuale Full MVNO, con velocità di navigazione internet massima di 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

Lycamobile

Come riportato da MondoMobileWeb.it, con le offerte tariffarie di Lycamobile, i clienti possono navigare su rete Vodafone 4G con una velocità massima di 60 Mbps sia in download che in upload.

NTmobile

Dopo il passaggio dall’ex aggregatore Noverca a Plintron, alla rete Vodafone 4G si appoggia anche NTmobile, l’operatore virtuale della società Nextus Telecom. Con NTmobile è possibile raggiungere fino a 60 Mbps in download e 30 Mbps in upload.

Rabona Mobile

Continuando con Rabona Mobile e il suo brand secondario Sì Pronto!?!, dal 17 Aprile 2019 i clienti di questi operatori navigano su rete Vodafone fino in 4G tramite l’aggregatore Plintron, con una velocità massima di 60 Mbps in download e 30 Mbps in upload.

1Mobile

Anche tramite 1Mobile è possibile sfruttare la rete Vodafone 4G, ma in questo caso attraverso l’aggregatore tecnico Effortel. Con le sue offerte attuali, l’operatore consente di raggiungere una velocità di 60 Mbps in download e 30 Mbps in upload.

In precedenza, rispetto al limite riportato adesso da 1Mobile, in alcuni documenti veniva indicata la possibilità di raggiungere anche in upload velocità fino a 60 Mbps.

Digi Mobil

Per quanto concerne Digi Mobil, precedentemente l’operatore si appoggiava alla rete 4G di TIM, con limiti di velocità pari a 100 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

Adesso, dopo il passaggio di tutte le SIM alla rete Vodafone, avvenuto di recente, l’operatore prevede una velocità di navigazione massima pari a 60 Mbps in download e 30 Mbps in upload, valida sia per i nuovi che per i già clienti.

Optima Mobile

Come la maggior parte degli operatori che sfruttano la rete Vodafone, anche Optima Mobile, attivo anch’esso su rete Vodafone tramite l’aggregatore Effortel, prevede una velocità massima di 60 Mbps in download e 30 Mbps in upload.

Noitel

Un ultimo operatore virtuale attivo su rete Vodafone 4G (tramite la piattaforma di Plintron Italia) è Noitel, brand di Irideos dopo l’incorporazione del gruppo CloudItalia.

Con le offerte tariffarie proposte da Noitel e dai suoi ATR (Air Time Reseller), come ad esempio Netoip, Sija e UniPoste Mobile, è prevista una velocità massima di navigazione pari a 60 Mbps in download e 30 Mbps in upload.

Si segnala che nei documenti di trasparenza tariffaria precedenti veniva riportata una velocità di upload fino a 40 Mbps.

CoopVoce

In merito agli operatori virtuali, si passa infine a quelli che utilizzano la rete TIM, come ad esempio CoopVoce, che con le sue attuali offerte consente di raggiungere una velocità massima in 4G fino a 100 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload.

Tiscali Mobile

Tiscali Mobile, anch’esso attivo su rete TIM fino in 4G, prevede invece una velocità massima di 225 Mbps in download e di 50 Mbps in upload.

Questo limite è valido tuttavia soltanto con l’attuale offerta in commercio denominata Smart 70. Per le offerte precedenti, lanciate a partire dal 16 Dicembre 2019, Tiscali consentiva invece di raggiungere fino a 150 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload, tramite il cosiddetto 4G Full.

Con le offerte Tiscali Mobile commercializzate dal 2 al 15 Dicembre 2019 e per tutti i già clienti Tiscali con le precedenti offerte 3G, è previsto invece il cosiddetto 4G Basic, con limite di velocità fino a 30 Mbps.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

TIM smartphone

Very Mobile

Passando ai semivirtuali, il secondo brand di WindTre, ovvero Very Mobile, consente di navigare a una velocità massima di 30 Mbps sia in download che in upload.

Very Mobile, servizio di telefonia mobile prepagato ricaricabile dell’operatore telefonico Wind Tre S.p.A. (gruppo CK Hutchison), sfrutta la rete 4G di WindTre. L’azienda preferisce promuovere l’operatore come semivirtuale direttamente del gruppo CK Hutchison.

ho. Mobile

Anche il secondo brand consumer di Vodafone, ho. Mobile, prevede un limite di 30 Mbps sia in download che in upload, tranne nel caso dell’offerta dati ho. 19,99, che permette invece di navigare con un limite massimo di 60 Mbps in download e in upload.

Inoltre, ad alcuni già clienti vengono proposte delle offerte tariffarie personalizzate che permettono anch’esse di raggiungere fino a 60 Mbps su rete Vodafone. A tal proposito, si segnala che anche la prima offerta dell’operatore prevedeva questo limite.

Kena Mobile

Si passa infine a Kena Mobile, il secondo brand di TIM che prevede in tutte le sue offerte una velocità massima in 4G LTE di 30 Mbps sia in download che in upload.

In precedenza era previsto un limite di 5,76 Mbps in upload, ma da Novembre 2020 la velocità massima è stata aumentata a tutti i clienti Kena. Dal 7 Aprile 2021, invece, alcune offerte permettono di raggiungere fino a 60 Mbps in download e 30 Mbps in upload.

Nel dettaglio si tratta di offerte tariffarie attivabili dai nuovi clienti, ma alcuni già clienti ricevono delle proposte per sottoscrivere offerte personalizzate con il nuovo limite di 60 Mbps.

Ulteriori approfondimenti

È possibile notare che la maggior parte degli operatori virtuali prevedono limiti di velocità al di sotto dei 100 Mbps, ma in alcuni casi questo tetto di velocità viene superato, sfruttando anche le potenzialità del 4G+ per andare anche oltre i 150 Mbps.

Gli operatori virtuali (MVNO) prevedono questi limiti pur appoggiandosi alle reti dei principali operatori di rete mobile (MNO), ovvero TIM, Vodafone e WindTre.

Allo stesso tempo, questi ultimi permettono invece di sfruttare il massimo delle tecnologie di rete disponibili con il 4G, come 4G+ e 4.5G, consentendo ai loro clienti di raggiungere velocità di navigazione teoriche fino a 1 Gbps.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte Live e partecipate al nostro Forum.

Via
MondoMobileWeb.it

Maurizio Contina

Maurizio è un ragazzo del '99 appassionato di tecnologia, videogiochi e animazione giapponese. Scrive articoli solo di recente.

Articoli Correlati

Back to top button