App e Social

Twitter: il CEO Jack Dorsey annuncia novità in arrivo, compreso un nuovo sistema di monetizzazione

Jack Dorsey, CEO di Twitter, ha annunciato l’arrivo di nuove funzionalità e tipologie di contenuti nel social network, compresa una nuova modalità di sottoscrizione e monetizzazione per gli utenti.

Le nuove funzionalità in arrivo sono state confermate nel corso di un intervento del CEO di Twitter durante la conferenza digitale Goldman Sachs Virtual Technology and Internet Conference, tenutasi lo scorso 10 Febbraio 2021.

Nel corso del suo intervento all’interno della conferenza, Dorsey ha evidenziato quali saranno i cambiamenti in previsione nei prossimi anni per il social network, incentrati soprattutto nel dare più controllo agli utenti sulle tipologie di contenuti visualizzabili.

Il CEO ha dichiarato che il Twitter del futuro non si baserà solo sui messaggi di 280 caratteri, ma aggiungerà anche altri strumenti per ampliare le possibilità di discussione e condivisione di internet, come già evidenziato dalle recenti acquisizioni messe in atto dal team del social network, che ha visto l’integrazione di servizi come Squad per le videochiamate e di Breaker per i podcast.

Tra le nuove funzionalità, la più discussa è sicuramente quella relativa alle modalità di guadagno o monetizzazione e alle sottoscrizioni premium ai profili, che potrebbero diventare un’alternativa alla modalità attuale, basata solamente sulle inserzioni pubblicitarie.

Per Dorsey infatti, il focus della compagnia sarebbe quello di creare un incentivo economico per gli utenti che contribuiscono alla condivisione di contenuti e alla crescita positiva del social network, e sarebbero in corso studi e analisi per l’introduzione mirata di questo genere di servizi.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile unirsi al canale Telegram di TelefoniaTech per rimanere sempre aggiornati.

jack dorsey twitter
Jack Dorsey, attuale CEO di Twitter

Un’eventuale modalità di guadagno alternativa a quella attuale potrebbe permettere agli utenti di inviare e ricevere mance, oltre al possibile sistema di sottoscrizione, e aprirebbe la strada all’implementazione di nuove tipologie di contenuti, più lunghi ed articolati di quelli attualmente permessi.

Tra i nuovi contenuti citati da Dorsey sono presenti Fleet, un servizio che permetterebbe di condividere messaggi che si cancellano automaticamente dopo 24 ore, le chatroom vocali di Space e la piattaforma di newsletter Revue, recentemente acquisita da parte della società.

L’obiettivo sarebbe, secondo quanto dichiarato, quello di non rendere Twitter solo un mezzo per scoprire quello che sta succedendo al momento, ma uno strumento per condividere interessi e generare contenuti utili a un maggior numero di utenti.

Nel corso del suo intervento alla conferenza, Dorsey ha poi sottolineato l’importanza della Sezione 230, una legge federale degli Stati Uniti che allontana dai social network le responsabilità dei contenuti condivisi dagli utenti, evidenziando come la sua modifica metterebbe a rischio lo spirito di un internet aperto e libero.

Il CEO ha anche citato la possibilità di decentralizzazione di Twitter, immaginando un futuro in cui gli utenti possano scegliere l’algoritmo che determina la visualizzazione dei contenuti e l’introduzione di una personalizzazione ancora più profonda dell’esperienza d’uso del social network.

Infine, Dorsey ha parlato degli sforzi continui del team di moderazione dimostrati nella lotta contro la disinformazione e la condivisione di contenuti dannosi, ricordando anche il recente ban dell’ex-presidente Donald Trump, che ha tra l’altro acceso molte controversie sull’equità del sistema di gestione in atto sul social network azzurro.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Via
CNet

Enrico Pesce

Laureato in lingue orientali e da sempre immerso nel mondo della tecnologia, delle comunicazioni e del web
Adv
Back to top button