Servizi e Disservizi

Sì, Pronto!?! e Rabona Mobile: dopo nove mesi continuano i disservizi

Oggi 30 novembre 2023, dopo circa nove mesi persistono i problemi per i clienti dell’operatore virtuale Rabona Mobile che utilizzano le SIM dell’aggregatore Plintron e la rete mobile Vodafone.

Dal 17 Aprile 2019 Rabona si appoggia alla rete Vodafone Italia in 2G e 4G per l’erogazione dei suoi servizi attraverso l’aggregatore tecnico Plintron.

Come precedentemente trattato da TelefoniaTech i clienti di Rabona Mobile si sono ritrovati impossibilitati a effettuare chiamate, inviare SMS e a navigare in internet.

I problemi sono iniziati dopo il verificarsi di una serie di divergenze contrattuali tra Rabona Mobile e Vodafone Italia, quando quest’ultima ha deciso di procedere, tramite l’aggregatore tecnico Plintron, con la graduale sospensione dei servizi per l’operatore virtuale fino alla completa cessazione dei servizi di rete.

I disservizi sono iniziati con il blocco degli SMS a partire dal 15 marzo 2023. Dal 12 aprile 2023 non è più stato possibile navigare in internet e dal 7 giugno 2023 sono state bloccate le chiamate in uscita.

A oggi gli unici servizi disponibili per i clienti Rabona Mobile sono le chiamate in entrata e la ricezione degli SMS. I consumatori non sono però stati avvisati del verificarsi dei disservizi in questione.

Dopo il ricorso cautelare presentato da Rabona Mobile contro il cronoprogramma di distacco unilaterale dei servizi operato da Plintron per conto di Vodafone Italia tale vicenda è arrivata nelle mani del Tribunale di Milano.

Quest’ultimo ha emesso un provvedimento cautelare bloccando temporaneamente il definitivo distacco previsto per il 4 luglio 2023, evitando che i clienti Rabona rimanessero senza servizi attivi. Da allora si attende la sentenza definitiva, o un eventuale aggiornamento della situazione.

L’operatore utilizza anche il secondo brand Sì, Pronto!?!. Il contratto con tale brand è comunque sottoscritto da Rabona Mobile e nonostante una grafica differente le SIM sono sempre quelle dell’operatore principale. Pertanto anche per il brand Sì, Pronto!?! sussistono i medesimi problemi riscontrati per Rabona Mobile.

Nel sito ufficiale di Sì, Pronto!?! è ancora possibile acquistare una nuova SIM ricaricabile tramite l’area dedicata nonostante i disservizi precedentemente descritti. Con le SIM acquistate, quindi, non si potranno effettuare chiamate, inviare SMS o navigare in internet, ma sarà possibile solamente ricevere SMS e chiamate.

Nonostante ciò nei canali ufficiali di Sì, Pronto!?! non sono presenti avvisi relativi ai problemi in corso, malgrado siano passati diversi mesi dall’inizio dei disservizi.

Sì, Pronto!?! non fa riferimento ai disservizi né sul sito ufficiale né sui suoi canali social. Non si ottengono informazioni a riguardo neanche contattando il Servizio Clienti dell’operatore.

A cura di Emilio C.

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis ai canali ufficiali di Telegram e Whatsapp.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, X e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv
Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Grazie per essere qui, ci teniamo a informarti che con Adblock attivo non riusciamo a mantenere i costi di questo servizio. La nostra politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi TelefoniaTech.it tra le esclusioni del tuo AdBlock per permetterci di continuare a offrirti il nostro servizio gratuito.