Servizi e Disservizi

ho. Mobile e Kena, eSIM in arrivo? Indizi e lavori in corso in vista del lancio

Nei prossimi mesi, anche per via dei nuovi iPhone 15 in arrivo, alcuni operatori telefonici che non permettono ancora di utilizzare le eSIM, ossia il formato di scheda telefonica virtuale già integrata in alcuni smartphone compatibili, potrebbero presto lanciarla, e fra questi ci sono i semivirtuali ho. Mobile e Kena, che da alcuni mesi ci stanno lavorando.

Il prossimo 12 Settembre 2023 si terrà il keynote di Apple in cui dovrebbero essere presentati i nuovi smartphone iPhone 15, e stando ai rumors che circolano già da alcuni mesi probabilmente sarà lanciata anche una versione solo con eSIM, quindi senza lo slot per la SIM fisica.

Si ricorda che una eSIM è una SIM digitale che permette di attivare un piano cellulare sul proprio device senza dover usare una SIM rimovibile. Svolge la stessa funzione della SIM fisica tradizionale, identificando il profilo del cliente e consentendo l’accesso alla rete dell’operatore.

La eSIM non va inserita fisicamente nel telefono, ma è solo digitale: per avviare il suo download e la sua installazione occorre scaricare un profilo scansionando un apposito QR Code, attraverso la funzione specifica presente nel menu di configurazione dei dispositivi mobili compatibili. Si tratta dunque di un nuovo formato di scheda telefonica già integrata nei device compatibili tramite un chip dedicato.

Dunque, anche per il nuovo modello di iPhone, gli operatori telefonici che non lo hanno ancora fatto si stanno affrettando a rendere disponibili le eSIM. Fino ad ora, in Italia le eSIM sono disponibili con TIM, Vodafone, WINDTRE, Very Mobile, Iliad, CoopVoce, Spusu e Vianova.

Fra gli operatori italiani che non hanno ancora implementato le eSIM c’è ho. Mobile, operatore virtuale e secondo brand di Vodafone Italia.

A questo proposito, secondo alcune segnalazioni raccolte, nei giorni scorsi, in particolare durante la notte del 6 Settembre 2023, per diversi minuti all’interno dell’Area Clienti di ho. Mobile è apparsa, nella sezione “Il mio profilo”, alla voce “I miei numeri”, la nuova sezione denominata “Gestisci SIM”, con la possibilità di sostituire la SIM con una eSIM oppure con un’altra SIM fisica.

In particolare, erano presenti tre tasti, denominati rispettivamente “Sostituisci con una SIM fisica”, “Sostituisci con una eSIM” e “Sospendi l’attuale SIM/eSIM”.

Inoltre, fra i dati sull’attuale scheda telefonica attiva, la voce “SIM” si era trasformata in “Tipo di SIM”, e veniva specificato “SIM Fisica 128K”, mentre normalmente veniva riportata solo la capacità (128K).

ho. Mobile eSIM

Dopo pochi minuti, la sezione “Gestisci SIM” è sparita e con essa i riferimenti alle eSIM nell’Area Clienti di ho. Mobile. Al suo posto è tornata la sezione disponibile precedentemente, denominata “Furto e smarrimento”, con cui è soltanto possibile sospendere la SIM in caso di furto o smarrimento, tramite il tasto “Sospendi”.

Potrebbe essersi trattato di un semplice test in vista del lancio del nuovo formato di SIM, che a questo punto potrebbe essere imminente.

Già da alcuni mesi, infatti, ho. Mobile è al lavoro per poter implementare le eSIM, così come già fatto da alcuni anni dal brand principale Vodafone.

Al momento, tuttavia, non ci sono informazioni ufficiali circa il lancio delle eSIM di ho. Mobile, né una possibile data di avvio della commercializzazione.

Per quanto riguarda invece Kena, operatore virtuale e secondo brand di TIM, anche in questo caso i suoi clienti al momento non possono ancora attivare una eSIM.

Tuttavia, secondo una risposta data dal Servizio Clienti alcune settimane fa, Kena avrebbe già iniziato la lavorazione per le eSIM, ma si dovrà pazientare ancora un po’ prima del lancio.

Inoltre, quando saranno commercializzate, le eSIM di Kena dovrebbero essere utilizzabili da subito sui modelli più recenti di Samsung e iPhone, mentre per altri modelli anche di altri produttori l’operatore starebbe lavorando per ottenere la certificazione.

Chiaramente si tratta di informazioni da prendere con le pinze, in quanto sono solo segnalazioni inviate da parte di alcuni clienti Kena che hanno chiesto informazioni sul nuovo formato di scheda telefonica.

In ogni caso, stando anche a quanto dichiarato dal Servizio Clienti Kena, l’operatore virtuale è già al lavoro per implementarle quanto prima ed allinearsi così al brand principale TIM, che era stato invece il primo operatore in Italia a lanciare le eSIM.

Rumors TelefoniaTech. Si ringraziano Matteo e Riccardo per le prime segnalazioni. Si prega di citare telefoniatech.it qualora si riportasse questa notizia su altri siti e/o blog.

Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, la notizia è da ritenersi esclusivamente indiscrezione ed ipotesi, senza alcun valore informativo e commerciale, che può essere modificata se ci saranno variazioni da comunicare.

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis ai canali ufficiali di Telegram e Whatsapp.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, X e Instagram.

Questo post può contenere link di affiliazione, attraverso i quali ogni acquisto o ordine effettuato permette a questo sito di guadagnare una commissione. In qualità di affiliati Amazon e di altri store terzi, otteniamo una commissione sugli acquisti idonei, senza alcun costo aggiuntivo per l'utente.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Grazie per essere qui, ci teniamo a informarti che con Adblock attivo non riusciamo a mantenere i costi di questo servizio. La nostra politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi TelefoniaTech.it tra le esclusioni del tuo AdBlock per permetterci di continuare a offrirti il nostro servizio gratuito.