Servizi e Disservizi

Tiscali, rientrati i disservizi della rete mobile: ecco cosa è successo

Sono ufficialmente risolti i disservizi che da Sabato 19 Agosto 2023 hanno interessato molti clienti Tiscali che utilizzano le SIM di rete mobile, in passato denominate Tiscali Mobile, rimasti senza connessione Internet per diversi giorni.

Ad annunciarlo, ieri 23 Agosto 2023, è stata la stessa Tiscali Italia che, scusandosi con gli utenti impattati, ha anche deciso di fare chiarezza sulla causa che ha portato ai disservizi, diramando la seguente comunicazione ufficiale:

Tiscali Italia, società del gruppo Tessellis attiva nei settori Telecomunicazioni e Media&Tech, desidera chiarire i dettagli di alcuni disservizi occorsi nei giorni scorsi e che hanno riguardato una parte dei propri clienti con SIM Mobili.

Da Sabato 19 a Lunedì 21 Agosto 2023, si è verificato un guasto su un hardware Tiscali che consente la comunicazione con TIM per l’autorizzazione all’utilizzo di dati e voce dei clienti attivi con SIM Mobili Tiscali.

Ne è conseguito un rilevante degrado delle prestazioni di navigazione e di fonia di una parte dei nostri clienti che si sono legittimamente rivolti a noi per segnalare l’accaduto e richiedere il ripristino dei servizi.

I nostri tecnici informatici si sono prontamente adoperati per identificare il problema, risolto nella serata di Lunedì 21 Agosto 2023.

Martedì 22 Agosto 2023 tutte le SIM sono tornate a funzionare correttamente consentendo la navigazione al massimo delle prestazioni nonché i servizi di fonia.

Abbiamo avuto bisogno ancora di qualche ora per smaltire una “coda” di richieste di clienti che avevano fatto la ricarica sulla propria SIM ma che, a causa del disservizio, hanno dovuto attendere alcune ore per vedersi le schede effettivamente ricaricate.

La società è impegnata in un progetto di aggiornamento dei propri sistemi informativi, che ha l’obiettivo di ridurre al minimo in futuro le possibilità di simili disservizi.

Rispetto alla relazione con i nostri Clienti, a cui teniamo moltissimo, abbiamo gestito con contatto telefonico diretto i clienti impattati. Stiamo scrivendo in questi ore messaggi mirati a tutti i nostri Clienti Mobili, per scusarci dell’accaduto e per renderci disponibili al contatto per qualunque esigenza aggiuntiva.

Per ringraziarli della fiducia e della pazienza e a parziale compensazione del disagio, nelle prossime settimane daremo a tutti i clienti oggetto di disservizio la disponibilità di un utilizzo di dati aggiuntivo, incrementale rispetto a quanto previsto contrattualmente.

Vogliamo infine prendere fermamente le distanze dall’accostamento con il caso dell’operatore Rabona e con alcune ipotesi circa un presunto mancato accordo con l’operatore TIM, accostamento e ipotesi del tutto impropri.

Tessellis è una società quotata in borsa, pertanto tutta la gestione economico/finanziaria è perfettamente monitorata e comunicata all’esterno secondo le regole imposte dal regolatore.

Al disservizio causato da un problema sui nostri sistemi informativi non corrisponde alcun problema societario: chiediamo a coloro che hanno riportate notizie fuorvianti di volerle prontamente correggere per evitare infondati allarmismi fra i clienti.

A detta di Tiscali, dunque, le problematiche che hanno riscontrato molti utenti nei giorni scorsi, ovvero principalmente l’assenza di rete 4G, sono state causate da un guasto su un hardware che consente la comunicazione con TIM per l’autorizzazione all’utilizzo di dati e voce dei clienti in possesso di SIM mobili dell’operatore virtuale.

Si ricorda infatti che, per la telefonia mobile, Tiscali è un operatore virtuale ESP MVNO che utilizza la rete mobile di TIM.

Il problema, rilevato inizialmente il 19 Agosto 2023, secondo quanto riportato dalla società del Gruppo Tessellis è stato risolto nella serata del 21 Agosto 2023, nonostante l’indomani, il 22 Agosto 2023, alcuni utenti sui social di Tiscali hanno continuato a segnalare la presenza del disservizio, che si presume quindi essere rientrato in maniera graduale.

Risolto il problema, l’operatore ha quindi comunicato di aver avviato un aggiornamento dei propri sistemi informativi, al fine di ridurre il rischio che accadano altri disservizi simili in futuro.

Scusandosi con gli utenti coinvolti, oltretutto, Tiscali ha anche riferito che nelle prossime settimane offrirà a tutti i clienti impattati dai disservizi l’utilizzo di un bundle di traffico dati extra, aggiuntivo rispetto a quanto attualmente previsto dalla propria offerta, come parziale compensazione per il disagio.

Tiscali Italia, precisando dunque la natura dei problemi riscontrati sulla sua rete mobile, ha infine voluto prendere le distanze da eventuali accostamenti con il caso Rabona Mobile, con cui da mesi i suoi clienti non possono più chiamare, inviare SMS e navigare in Internet, a causa di un contenzioso sorto con Vodafone e Plintron, rispettivamente fornitore e aggregatore dell’operatore virtuale.

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis ai canali ufficiali di Telegram e Whatsapp.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, X e Instagram.

Questo post può contenere link di affiliazione, attraverso i quali ogni acquisto o ordine effettuato permette a questo sito di guadagnare una commissione. In qualità di affiliati Amazon e di altri store terzi, otteniamo una commissione sugli acquisti idonei, senza alcun costo aggiuntivo per l'utente.

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Grazie per essere qui, ci teniamo a informarti che con Adblock attivo non riusciamo a mantenere i costi di questo servizio. La nostra politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi TelefoniaTech.it tra le esclusioni del tuo AdBlock per permetterci di continuare a offrirti il nostro servizio gratuito.