Telco

Rete WindTre: i Sindacati chiedono chiarezza su presunte operazioni strutturali

Nella giornata di ieri, 14 Marzo 2023, le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL, FISTel-CISL, UILCOM-UIL hanno richiesto un incontro urgente con WindTre, al fine di ottenere dei chiarimenti sulle voci riguardanti presunte operazioni strutturali sulla rete dell’operatore, che interesserebbero anche il futuro dei dipendenti.

Secondo Reuters, infatti, CK Hutchison, società proprietaria di WindTre, dopo le operazioni di vendita delle torri di telecomunicazioni a Cellnex Telecom (tower company europea) e la Joint venture con Iliad Italia per dar vita alla società Zefiro Net, starebbe pianificando di scorporare le attività di rete in una società separata e avrebbe ripreso i colloqui con la società di private equity svedese, EQT, per una potenziale vendita.

L’azienda di telecomunicazioni Wind Tre, difatti, sarebbe alle prese con l’aggressiva concorrenza sui prezzi, che avrebbero ridotto i guadagni, in un momento in cui è necessario effettuare investimenti per costruire una rete mobile di quinta generazione.

Lo scorporo della rete, dunque, potrebbe aprire la strada ad accordi di fusione e acquisizione, inclusa una potenziale vendita del business delle infrastrutture.

WindTre

A detta de Il Sole 24 Ore, WindTre avrebbe intenzione di incontrare i suddetti sindacati a breve, ovvero entro qualche settimana.

L’ipotesi è che lo scopo dell’incontro con le Segreterie Nazionali sia quello di comunicare l’inizio di un percorso volto alla separazione societaria degli asset di rete, per la quale ci vorrebbero, comunque, diversi mesi. Non dovrebbero esserci, inoltre, impatti occupazionali legati alla potenziale operazione.

A prescindere da questi rumors, in mancanza di imminenti risposte ufficiali da parte della telco, le Segreterie Nazionali fanno sapere che metteranno in campo, sin da subito, tutte le azioni sindacali che più riterranno opportune, a tutela di tutto il perimetro occupazionale di WindTre.

In merito all’operatore si ricorda che, negli ultimi mesi, WindTre (come anche Tim) ha comunicato l’introduzione di una nuova clausola che gli permetterà di aumentare, annualmente e di una specifica percentuale, i prezzi di alcune offerte.

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis ai canali ufficiali di Telegram e Whatsapp.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, X e Instagram.

Questo post può contenere link di affiliazione, attraverso i quali ogni acquisto o ordine effettuato permette a questo sito di guadagnare una commissione. In qualità di affiliati Amazon e di altri store terzi, otteniamo una commissione sugli acquisti idonei, senza alcun costo aggiuntivo per l'utente.

Via
reuters.comilsole24ore.com
Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Grazie per essere qui, ci teniamo a informarti che con Adblock attivo non riusciamo a mantenere i costi di questo servizio. La nostra politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi TelefoniaTech.it tra le esclusioni del tuo AdBlock per permetterci di continuare a offrirti il nostro servizio gratuito.