Servizi Telefonici

WindTre e Very Mobile lanciano Wi-Fi Calling: dettagli sul servizio e smartphone compatibili

Durante le scorse ore, sia WindTre che il suo secondo brand Very Mobile hanno reso disponibile per i loro clienti il servizio Wi-Fi Calling, con il quale è possibile effettuare e ricevere chiamate telefoniche su rete Wi-Fi, anche con copertura mobile assente.

Come raccontato da TelefoniaTech, sulle SIM Very Mobile erano state segnalate sperimentazioni del Wi-Fi Calling già dal 2020, con alcuni clienti che erano anche riusciti a provare il servizio.

Inoltre, negli scorsi mesi è stato anche segnalato che all’interno dell’app WindTre, ad alcuni clienti veniva visualizzato il testo “Servizi VoLTE e VoWiFi” anziché solo “Servizio VoLTE, situazione che portava a pensare in un proseguimento della sperimentazione.

In seguito a questi primi test, adesso il servizio è stato dunque lanciato ufficialmente sia da WindTre che da Very Mobile, i cui clienti possono usufruirne a partire dal 2 Dicembre 2022.

In cosa consiste il Wi-Fi Calling

Il Wi-Fi Calling, o anche VoWiFi (Voice Over Wi-Fi), è una tecnologia complementare al VoLTE (Voice Over LTE) e viene impiegata già da tempo da alcuni operatori di telefonia mobile all’estero, mentre in Italia nessuno al momento l’aveva ancora implementata ufficialmente.

Sostanzialmente, con questo servizio è possibile trasferire il traffico telefonico di una classica chiamata vocale dalla rete cellulare a una rete wireless domestica o pubblica, permettendo in questo modo al telefono di utilizzare il protocollo VoIP.

Il Wi-Fi Calling può essere utile soprattutto in caso di assenza di una buona copertura di rete cellulare, come ad esempio in luoghi particolarmente isolati. Ad ogni modo, per l’utilizzo di questa tecnologia è comunque necessario avere un dispositivo che la supporti.

Con il lancio ufficiale del servizio per i loro clienti, WindTre e Very Mobile sono dunque i primi operatori in Italia a renderlo ufficialmente disponibile.

A questo proposito, si evidenzia che nei loro rispettivi siti ufficiali, i due operatori hanno anche pubblicato alcune domande frequenti che spiegano i dettagli sul funzionamento del servizio e gli smartphone attualmente compatibili.

Come funziona il servizio con WindTre e Very Mobile

Come indicato nella pagina dedicata sul sito dell’operatore arancione, questa nuova funzionalità è attualmente in fase di avvio del servizio commerciale. Inoltre, per poterne usufruire, anche tramite il secondo brand Very Mobile, è necessario essere collegati a una rete Wi-Fi WindTre.

Con questo servizio, a detta dell’operatore, è possibile parlare anche dove la rete mobile non è disponibile, come ad esempio seminterrati, capannoni ed edifici con mura spesse.

Non è necessario effettuare alcuna configurazione manuale o installare alcuna applicazione aggiuntiva, ma è una funzionalità gratuita del proprio dispositivo. Si evidenzia inoltre che può essere utilizzata su tutto il territorio nazionale alle stesse condizioni della propria offerta ed è disponibile sia per i nuovi che per i già clienti.

Come sottolinea WindTre, le chiamate effettuate sotto tecnologia VoWiFi mantengono infatti la stessa tariffazione delle chiamate effettuate sotto rete mobile.

Inoltre, nelle domande frequenti presenti nel suo sito ufficiale, il secondo brand Very Mobile specifica che il Wi-Fi Calling è incluso gratuitamente nelle sue offerte.

Very Mobile precisa anche che l’utilizzo del Wi-Fi Calling non comporta l’utilizzo dei Giga, ma vengono normalmente consumati i minuti inclusi nella propria offerta (tutte le offerte Very attualmente in commercio includono minuti illimitati).

Per i clienti Very con un piano tariffario a consumo, il costo al minuto delle chiamate in Wi-Fi Calling è lo stesso previsto per le normali chiamate voce. Anche nel caso di un’offerta solo dati è possibile utilizzare il servizio, in questo caso con chiamate tariffate al costo di 29 centesimi di euro al minuto come avviene normalmente.

Il secondo brand sottolinea che, per riconoscere una chiamata in Wi-Fi Calling rispetto a una normale telefonata su rete mobile, potrebbe comparire sul display dello smartphone l’icona di una cornetta accanto al simbolo del Wi-Fi, presente per tutta la durata della chiamata (l’implementazione dell’icona del Wi-Fi Calling dipende dal produttore dello smartphone).

In altri casi, invece, sul display dello smartphone al momento della chiamata su rete Wi-Fi si potrebbe visualizzare la dicitura “Chiamata Wi-Fi”.

Tra le domande frequenti presenti nel suo sito, Very Mobile afferma che se durante una chiamata in Wi-Fi Calling si perde la connessione al Wi-Fi, la chiamata non si interromperà nel caso in cui sia presente copertura di rete mobile.

Inoltre, viene precisato che il servizio è utilizzabile anche in caso di congestione o assenza del segnale di rete mobile.

Very Mobile Wi-Fi Calling

Smartphone compatibili e altri dettagli sull’utilizzo

Sia con WindTre che con Very Mobile, attualmente gli smartphone compatibili con il Wi-Fi Calling sono Samsung Galaxy S22, Samsung Galaxy S22+, Samsung Galaxy S22 Ultra e Xiaomi 12 Pro.

WindTre specifica che sta lavorando per estendere la funzionalità a più device possibili, mentre Very Mobile afferma comunque che l’elenco “verrà costantemente aggiornato”. Inoltre, il secondo brand specifica che in caso di utilizzo su un dispositivo non presente nell’elenco, non ne garantisce il corretto funzionamento e non si assume la responsabilità di eventuali disservizi a esso correlati.

In ogni caso, il cliente dovrà verificare che lo smartphone sia aggiornato all’ultima versione software disponibile e che sia abilitata la voce “Chiamata Wi-Fi” (o “Effettua chiamate utilizzando il Wi-Fi”) nelle impostazioni del telefono. In base al produttore, l’impostazione del VoWiFi può trovarsi nella stessa sezione dove si può attivare il VoLTE.

Se si vorrà utilizzare la rete mobile per effettuare e ricevere le chiamate telefoniche, sarà necessario disattivare la stessa voce nelle impostazioni dello smartphone.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte
MondoMobileWeb.itMondoMobileWeb.it

Maurizio Contina

Maurizio è un ragazzo del '99 appassionato di tecnologia, videogiochi e animazione giapponese. Scrive articoli solo di recente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv
Back to top button