Streaming e TV

DAZN, disservizi: rimborso del 50% sull’abbonamento per gli utenti coinvolti

Nel corso dell’incontro con il Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali, il MISE, l’AGCOM e la Lega Serie A, DAZN, specificando la natura straordinaria e non prevedibile dei disservizi riscontrati dagli utenti durante la prima giornata del massimo campionato italiano di calcio maschile, ha confermato l’intenzione di risarcire tutti gli abbonati coinvolti.

Attraverso tale operazione, il servizio a pagamento di video streaming online intende sottolineare la centralità dei proprio clienti e l’impegno nel poter garantire un potenziamento continuo dei propri servizi.

In conformità con quanto previsto dalla delibera AGCOM, dunque, l’indennizzo DAZN sarà pari al 25% del canone mensile pagato da ciascun cliente per il proprio profilo di abbonamento e di un ulteriore 25% pari alla fruizione gratuita di una giornata di campionato.

Per ottenere il suddetto indennizzo, l’utente DAZN non dovrà presentare alcuna documentazione o richiesta, poiché questo sarà attivato in via diretta dalla piattaforma sportiva e verrà effettuato mediante l’accredito dell’importo dovuto, secondo le modalità di pagamento prescelte da ciascun cliente oppure tramite il rilascio di voucher.

Nello specifico, la procedura di rimborso sarà attivata a partire da martedì 23 agosto 2022 e, in maniera graduale, verrà completata nelle prossime due settimane.

Ciascun utente interessato riceverà all’indirizzo email associato al proprio abbonamento DAZN la comunicazione con la conferma del rimborso.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Ileana Gira

Ileana, classe 1994 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell’arte in ogni sua forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Adv
Back to top button