5G e 6GWindTre

Nuove aree raggiunte dalla rete 5G di WindTre, che arriva al 79% di copertura

La corsa alla copertura 5G avanza e WindTre non rimane indietro, infatti sono stati inseriti nuovi territori nella lista della copertura, che arriva al 79% delle aree urbane nel paese.

Le nuove aree, aggiornate ai primi di Febbraio 2021 comprendono i territori di Agrigento, Aosta, Cuneo, Fermo, Ferrara, Mantova Padova e Vercelli che si aggiungono alle provincie già coperte fino a Gennaio 2021.

Come riporta MondoMobileWeb.it la lista completa della copertura 5G di WindTre comprende i territori di: Agrigento, Ancona, Aosta, Arezzo, Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Belluno, Benevento, Bergamo, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Catania, Chieti, Cosenza, Crotone, Cuneo, Fermo, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì-Cesena, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, La Spezia, Latina, Lecco, Mantova, Matera, Nuoro, Padova, Palermo, Perugia, Pesaro – Urbino, Pescara, Pisa, Pistoia, Pordenone, Potenza, Ravenna, Rimini, Rovigo, Salerno, Sassari, Savona, Siena, Siracusa, Sondrio, Taranto, Teramo, Terni, Torino, Trento, Treviso, Udine, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Verona e Vicenza.

5G WindTre

Sono 67 le provincie e 7 le città metropolitane coperte con la rete di quinta generazione di WindTre che attualmente, per le prime città, funziona in modalità DSS (Dynamic Spectrum Sharing) per utilizzare i nuovi protocolli lungo le bande di frequenza del 4G e le cui offerte abbinate, come ad esempio Mia +Unlimited, XLARGE Easy Pay, Unlimited Easy Pay e Smart Pack Unlimited 5G, godono del Priority Pass, un servizio che ottimizza e mantiene la stessa efficienza della rete anche in condizioni di congestione.

L’azienda, tuttavia, precisa che la copertura attualmente mostrata nella pagina dell’operatore si riferisce a connessioni di tipo outdoor, cioè all’esterno degli edifici. La qualità del servizio potrebbe quindi subirne variazioni come la ricezione del segnale.

WindTre attualmente possiede una copertura del 99,9% delle aree urbane con connessioni 4G e 3G, così come riportato nel sito dell’operatore. Nel novembre 2020 in via sperimentale dichiarava di aver connesso 32 provincie e 6 città metropolitane in 5G con una copertura iniziale del 40%, ufficializzando l’attivazione del servizio il 15 novembre 2020, arrivando al 55,7% il mese successivo. A fine Gennaio 2021 l’azienda raggiungeva una copertura del 73,7% con l’obiettivo di arrivare a 70 città coperte entro il 2021.

Per quanto riguarda gli smartphone l’azienda fornisce, nelle FAQ della sua pagina web, un elenco dei dispositivi 5G abilitati alla rete WindTre, ma non se ne esclude il funzionamento con altri dispositivi non inseriti nella lista: iPhone 12 mini, iPhone 12, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Max, Huawei Mate 40 Pro, Huawei P40 Pro+, Huawei P40 Pro, Huawei P40, Xiaomi Mi 10T Pro, Xiaomi Mi 10T, Xiaomi Mi 10T Lite, Xiaomi Mi 10, Xiaomi Mi 10 Lite, Oppo Reno 4 Pro, Oppo Reno 4Z, Oppo Find X2 Neo, Motorola razr 5G, Samsung Galaxy S21 5G, Samsung Galaxy S21+ 5G, Samsung Galaxy S21 ULTRA 5G, Samsung Galaxy S20 5G, Samsung Galaxy S20+ 5G e Samsung Galaxy S20 Ultra 5G.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte TelefoniaTech.

Via
MondoMobileWeb.it

Telefonia Tech

TelefoniaTech.it nasce con l’obiettivo di informare i lettori su cosa succede nella telefonia e nel mondo della tecnologia.

Articoli Correlati

Back to top button