Vodafone

Vodafone: il servizio di videochiamata UMTS non sarà più disponibile dal 15 febbraio 2021

Da alcuni giorni, i clienti di rete mobile Vodafone stanno ricevendo un SMS informativo con il quale l’operatore rosso comunica che dal 15 Febbraio 2021 il servizio di videotelefonia non sarà più utilizzabile.

Attualmente, per utilizzare tale servizio è necessario trovarsi su rete 3G, possedere un videotelefono UMTS e assicurarsi che i formati audio e video di entrambi i telefonini siano compatibili con il servizio Videotelefonia, già attivo sulla SIM Vodafone.

Per chi non lo sapesse, l’UMTS (Universal Mobile Telecommunication System) è un sistema di telefonia mobile di terza generazione per reti basate sullo standard GSM.

La tecnologia in questione, a volte chiamata anche Freedom of Mobile Multimedia Access (FOMA) o 3GSM, supporta una velocità massima teorica di 42 megabit al secondo (per le reti con implementato il protocollo HSPA+) e attualmente viene maggiormente utilizzata per internet mobile.

Lanciate nel 2002, invece, le prime reti UMTS erano inizialmente pensate per le videochiamate e per la trasmissione di programmi televisivi su dispositivi mobili.

Per quanto riguarda Vodafone Italia, l’operatore ha deciso di chiudere il suo servizio di videotelefonia, ormai obsoleto e sostituito dalle videochiamate effettuate tramite traffico dati. Di seguito il testo completo dell’SMS inviato dall’operatore:

Gentile cliente ti informiamo che il servizio di videotelefonia che permette di effettuare e ricevere chiamate da videotelefoni UMTS con tariffazione al minuto non sarà più utilizzabile dal 15 febbraio 2021. Potrai continuare ad effettuare videochiamate utilizzando il traffico dati tramite le tue app preferite (ad esempio WhatsApp, Zoom, Skype, Microsoft Teams).

Come riportato da MondoMobileWeb, il servizio di Vodafone non è comunque compatibile con molti nuovi smartphone e i prezzi previsti sono stati principalmente a consumo con una tariffazione al minuto, salvo promozioni dedicate avvenute in passato.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Le tariffe del servizio di videotelefonia (denominato anche servizio di videochiamata) sono quelle previste dal profilo tariffario base, come ad esempio Vodafone 25 New che prevede uno scatto alla risposta di 15 centesimi di euro, 50 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri Vodafone e 1,50 euro al minuto verso tutti gli altri operatori.

Il servizio è sempre stato automaticamente attivo sulle SIM e in qualsiasi momento si può disattivare dall’area personale Fai Da Te del sito ufficiale dell’operatore. A partire dal 15 Febbraio 2021 si disattiverà in automatico a tutti i clienti Vodafone.

All’interno dell’SMS, l’operatore specifica che i clienti possono comunque continuare ad effettuare videochiamate tramite varie app che utilizzano traffico dati, come ad esempio Whatsapp, Zoom, Skype e Microsoft Teams.

Si ricorda che dal 25 gennaio al 28 febbraio 2021 è prevista la progressiva dismissione della rete 3G di Vodafone, in favore di un potenziamento della rete 4G tramite l’utilizzo delle stesse frequenze attualmente in uso per la tecnologia di rete mobile precedente.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte TelefoniaTech.

Via
MondoMobileWeb.it

Maurizio Contina

Maurizio è un ragazzo del '99 appassionato di tecnologia, videogiochi e animazione giapponese. Scrive articoli solo di recente.

Articoli Correlati

Back to top button