PosteMobile

Creami WeBack: l’offerta PosteMobile con ricarica bonus per i Giga non consumati

Creami WeBack, l’offerta ricaricabile PosteMobile in commercio dal 16 Giugno 2020, è disponibile fino al 5 Gennaio 2021, salvo proroghe.

PosteMobile Creami WeBack è disponibile per chi acquista online o telefonicamente una nuova SIM ricaricabile, con o senza portabilità del numero, entro il 5 Gennaio 2021, salvo proroghe. La SIM ha un costo di 20 euro con 10 euro di traffico inclusi.

L’offerta prevede credit illimitati per chiamate ed SMS verso i tutti i numeri nazionali di rete fissa e mobile, e 50 GB di traffico dati in 4G con una velocità massima di 150 Mbps a 9,99 euro al mese e, per ogni 10 GB non consumati nell’arco del mese, 1 euro di ricarica bonus.

La navigazione hotspot e i servizi “Ti cerco” e “Richiama ora”, l’avviso di chiamata e il controllo del credito residuo al numero 401212 sono inclusi nell’offerta.

I credit vengono scalati al raggiungimento di 1 minuto di traffico voce o all’invio di 1 SMS e non sono utilizzabili per i servizi a sovrapprezzo e per i servizi di gestione chiamate. Quando si esauriscono i Giga a disposizione si applica la tariffa extrasoglia di 50,41 centesimi di euro al MB.

Il bonus viene erogato prima dell’addebito mensile, nella data prevista per il rinnovo tariffario. Il bonus può essere utilizzato immediatamente o entro 60 giorni dall’erogazione per pagare il piano tariffario. E’ possibile utilizzare il bonus anche per il traffico nazionale e in roaming solamente in zona UE, il bonus non è utilizzabile per il traffico internazionale o verso numerazioni non geografiche.

L’addebito del piano sul credito residuo avviene all’attivazione e successivamente ogni mese. Un credito residuo insufficiente al rinnovo comporta l’applicazione delle seguenti tariffe: 18 centesimi di euro al minuto per il traffico voce, 12 centesimi di euro per ogni SMS inviato e 3,50 euro al giorno per 400 MB di traffico dati, addebitati alla prima connessione.

E’ possibile utilizzare tutti i minuti e gli SMS previsti dall’offerta anche in roaming nei Paesi dell’Unione Europea senza costi aggiuntivi, mentre per la navigazione Internet sono disponibili 4,68 GB, con un costo aggiuntivo di 42 centesimi di euro al MB superata tale soglia, fino al raggiungimento dei Giga previsti dall’offerta nazionale. Dal 1 Gennaio 2020 i Giga disponibili in roaming aumenteranno a 5,46 GB e la nuova tariffa extrasoglia sarà di 36 centesimi di euro al MB.

Una volta raggiunti i Giga previsti dall’offerta nazionale in roaming si applicherà la stessa tariffa extrasoglia prevista sul territorio nazionale.

PosteMobile, brand e operatore virtuale di PostePay del gruppo Poste Italiane, attualmente fornisce i propri servizi per mezzo della rete WindTre fino in 4G e 4G+ con velocità fino a 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

In futuro PosteMobile FULL cambierà rete di appoggio ritornando a Vodafone (le SIM ESP erano rimaste Vodafone), ma il passaggio non comporterà il cambio della SIM per i già clienti, dato che quest’ultimo è un operatore virtuale di tipo Full MVNO.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte Live e partecipate al nostro Forum.

Telefonia Tech

TelefoniaTech.it nasce con l’obiettivo di informare i lettori su cosa succede nella telefonia e nel mondo della tecnologia.

Articoli Correlati

Back to top button