App

Poste Cashback: 1 euro di rimborso per ogni acquisto con pagamento su app PostePay e BancoPosta

Poste Italiane ha annunciato l’adesione al Piano Italia Cashless dello Stato, che permette di ricevere il 10% della spesa per gli acquisti effettuati digitalmente da Dicembre 2020 sotto forma di rimborso.

Marco Siracusano, Amministratore Delegato di PostePay Spa, ha rilasciato un’intervista per il telegiornale dell’azienda TGPoste, durante la quale ha raccontato le modalità e gli incentivi tramite i quali Poste Italiane ha abilitato il servizio di Cashback.

L’iscrizione al programma di rimborso è stata resa disponibile a tutti i titolari di un conto BancoPosta o  di una carta PostePay tramite relative applicazioni per smartphone, che sono state aggiornate per rendere disponibile l’adesione al servizio.

Per aderire al programma è necessario abilitare le proprie carte e iniziare semplicemente un’attività di pagamento in uno dei metodi supportati, ovvero inquadrando uno dei Codici QR PostePay presenti negli uffici postali e nei negozi che aderiscono all’iniziativa, oppure pagando direttamente tramite l’applicazione.

Tramite le applicazioni per smartphone di PostePay e BancoPosta sarà quindi possibile consultare e monitorare in tempo reale le spese, con la possibilità di vedere a quanto ammonta la maturazione del Cashback.

poste pay marco siracusano
Marco Siracusano, Amministratore Delegato di PostePay

Durante l’intervista, Siracusano ha poi sottolineato che l’impegno da parte di PostePay non è avvenuto solo con l’adesione al piano, ma anche con un contributo, in quanto operatori di mercato, nella costruzione e nella tenuta dell’impianto di Cashback previsto dallo Stato.

Siracusano ha poi annunciato un’altra novità messa a disposizione da Poste Italiane con l’adesione al piano di Cashback, ovvero la possibilità di ricevere 1 euro aggiuntivo per tutte le operazioni, la cui somma ammonta ad almeno 10 euro, effettuate mediante pagamento in Cashback tramite il Codice QR PostePay.

Ogni pagamento oltre i 10 euro effettuato tramite inquadrando il Codice QR con l’applicazione PostePay o BancoPosta, che contano già oltre 20 milioni di download, genererà quindi un rimborso ulteriore di 1 euro, da andare ad aggiungere al 10% previsto dal programma di Cashback dello Stato.

In tutti i punti vendita e i negozi aderenti basterà infatti usare l’applicazione di PostePay per scannerizzare il Codice QR e premere sul pulsante di pagamento per procedere con la transazione sicura.

Gli esercenti interessati al servizio di Cashback aggiuntivo di 1 euro per ogni transazione, potranno attivare il pagamento tramite Codice QR PostePay recandosi sulla pagina dedicata al Cashback nel sito di Poste Italiane e seguire i passi necessari alla sottoscrizione.

Per autorizzare il pagamento tramite le applicazioni PostePay o BancoPosta è necessario digitare al momento della transazione il proprio Codice PosteID o inserirlo automaticamente attraverso l’impronta digitale o altri sistemi di riconoscimento biometrico supportati.

L’Amministratore Delegato di PostePay, Marco Siracusano, ha ricordato inoltre che l’attivazione di questa nuova modalità di pagamenti sicuri è stata resa possibile grazie alla capillarità degli uffici postali nel territorio italiano.

poste postepay banner cashback

Secondo Siracusano, infatti, l’attenzione di Poste Italiane è rivolta prima di tutto all’abilitazione al pagamento con Cashback negli uffici postali, e si sposterà in seguito anche sui rivenditori che si stanno già attivando per rendere disponibile ai clienti la nuova modalità di pagamento.

L’iniziativa di Cashback di Poste Italiane è valida fino al 28 Febbraio 2021 ed è possibile consultare i negozi e i vari servizi di vendita aderenti al programma tramite le applicazioni BancoPosta e PostePay all’interno della sezione Mappa.

Infine, si ricorda che se si effettua un pagamento ad una stazione di rifornimento Eni Station è possibile ricevere un ulteriore 2% di sconto in Cashback, tramite l’adesione al programma ScontiPoste, che sarà erogato entro 5 giorni lavorativi dalla contabilizzazione.

In caso di estinzione della carta nella quale viene abilitato il servizio, PostePay rimborserà ai clienti l’ammontare degli sconti maturati fino a quel momento.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech.it è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech.it su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte TelefoniaTech.

Enrico Pesce

Laureato in lingue orientali e da sempre immerso nel mondo della tecnologia, delle comunicazioni e del web

Articoli Correlati

Back to top button