App e Social

Telegram: nel nuovo aggiornamento novità per le Storie, canali consigliati e altro

Durante la giornata di oggi, 30 Novembre 2023, l’app di messaggistica Telegram si è aggiornata con alcune nuove funzionalità che permettono ad esempio di trovare canali simili a quelli che si seguono, di aggiungere videomessaggi alle storie e di ripubblicare le storie di amici e canali.

Tra le novità, inoltre, sono presenti anche le statistiche delle storie, le reazioni personalizzate per i canali, la trascrizione vocale per tutti, i colori del profilo e gli sfondi per entrambe le parti, queste ultime due soltanto per gli abbonati a Telegram Premium.

Novità per le Storie di Telegram

Cominciando con le novità che riguardano le storie, funzione disponibile soltanto da alcuni mesi, grazie a questo nuovo aggiornamento dell’app è possibile come detto ripubblicare le storie di amici e dei propri canali preferiti sulla propria pagina, aumentando in questo modo il loro pubblico.

Quando si ripubblica una storia, è possibile anche aggiungere contenuti come testi, audio o commenti video, insieme a impostazioni di visibilità separate per i propri repost. Ad ogni modo, per proteggere la privacy, soltanto le storie che sono visibili a “Tutti” possono essere ripubblicate.

Un’altra novità per le storie di Telegram consiste, come già accennato, di aggiungere videomessaggi quando se ne pubblica una, in modo da aggiungere commenti o semplicemente per fare una faccia.

I videomessaggi possono essere ridimensionati e spostati, anche sull’asse temporale, per iniziare o finire in qualsiasi fotogramma. Si specifica inoltre che anche le storie ripubblicate supportano i videomessaggi.

In generale, per registrare un videomessaggio, è necessario tenere premuta l’icona della videocamera nell’editor delle storie, mentre tenendo premuto sulla traccia video nella parte inferiore dello schermo è possibile controllare il volume.

Infine, sempre per quanto concerne la funzione storie, adesso i canali che possono pubblicarle possono vedere le statistiche delle visualizzazioni, delle condivisioni e delle reazioni alle stesse, con appositi grafici per monitorare la loro diffusione e le loro prestazioni.

A tal proposito, come indicato nel blog di Telegram, con questo aggiornamento le statistiche dei canali, i potenziamenti e le impostazioni dei giveaway sono stati resi più facili da raggiungere, in particolare cliccando su “Info del canale”, poi su “Modifica” e infine su “Statistiche e potenziamenti”.

Consigli e reazioni personalizzate nei canali

Per facilitare la ricerca dei canali, questo nuovo aggiornamento di Telegram ha aggiunto una nuova funzionalità che, quando ci si iscrive a un canale, permette di visualizzare un elenco di canali pubblici simili relativi allo stesso argomento.

In questo elenco compaiono soltanto i canali pubblici, selezionati automaticamente in base alle somiglianze nella loro lista degli iscritti. In ogni caso, è possibile accedere ai canali simili anche dal profilo di un canale.

Sempre a proposito dei canali, adesso per gli amministratori è presente una nuova interfaccia per gestire le reazioni, in cui come prima è possibile aggiungere o rimuovere emoji specifiche, ma che adesso oltre alle reazioni standard permette di aggiungere anche emoji personalizzate.

Come indicato nel blog di Telegram, è possibile ottenere una reazione personalizzata per ogni livello raggiunto, quindi con lo stesso meccanismo previsto per le storie.

Si segnala inoltre che, in base alle emoji usate per reagire ai post, adesso le statistiche dei canali ora mostrano un grafico del sentimento delle reazioni.

Altre novità per tutti gli utenti Telegram

In precedenza disponibile soltanto per gli abbonati a Telegram Premium, adesso per tutti gli utenti è disponibile anche la funzione che permette di trascrivere i messaggi vocali e i videomessaggi, in modo da leggere rapidamente quello che è stato detto a voce o anche tradurre l’audio in diverse lingue.

Con Telegram Premium, questa funzione che converte la voce a testo è disponibile in maniera illimitata, mentre per gli utenti non abbonati, grazie a questo nuovo aggiornamento, adesso è possibile convertire in testo fino a 2 messaggi a settimana.

Come indicato dal team di Telegram, questa funzione verrà rilasciata gradualmente e potrebbe non essere disponibile ovunque immediatamente.

Con questo nuovo aggiornamento, grazie al vincitore di un recente contest di programmazione, adesso tutte le app Telegram sono in grado di riconoscere i linguaggi di programmazione ed evidenziare la sintassi nei messaggi inviati con la “formattazione codice”.

Nei gruppi dove sono attivati i topic, adesso la propria app Telegram salverà le preferenze di visualizzazione tra “Visualizza come messaggi” o “Visualizza come topic” quando si aprirà il gruppo di nuovo.

Infine, un’altra novità dell’aggiornamento per tutti gli utenti riguarda esclusivamente iOS. In pratica, adesso i messaggi eliminati automaticamente presentano una nuova animazione quando il loro timer si esaurisce e, rispetto a prima, sembra vengano vaporizzati in un gran numero di pixel.

Colori del profilo e sfondi per entrambe le parti

Come già accennato, oltre a queste novità per tutti gli utenti, questo nuovo aggiornamento ha introdotto anche nuove funzioni esclusive per Telegram Premium, ovvero i colori del profilo e gli sfondi per entrambe le parti.

Per quanto riguarda i colori del profilo, si ricorda innanzitutto che con lo scorso aggiornamento gli utenti Premium possono scegliere un colore per il loro nome, i link che inviano e le risposte ai loro messaggi.

Adesso invece, è possibile anche scegliere una combinazione di colori unica con loghi per il proprio profilo, in modo da far risaltare la propria pagina.

In merito invece agli sfondi per entrambe le parti, si ricorda che gli sfondi personalizzati per le chat individuali sono disponibili per tutti già da tempo. Con questo nuovo aggiornamento, invece, adesso gli utenti Telegram Premium possono impostare appunto uno sfondo per entrambi le parti, applicando in questo modo lo stesso stile sia per loro che per il destinatario della chat.

Come indicato nell’informativa pubblicata da Telegram, la nuova versione dell’app per Google Play è in fase di revisione da parte dello store e sarà disponibile in seguito.

Si ringrazia Gabriele per la segnalazione.

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis ai canali ufficiali di Telegram e Whatsapp.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, X e Instagram.

Maurizio Contina

Maurizio è un ragazzo del '99 appassionato di tecnologia, videogiochi e animazione giapponese. Scrive articoli solo di recente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv
Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Grazie per essere qui, ci teniamo a informarti che con Adblock attivo non riusciamo a mantenere i costi di questo servizio. La nostra politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi TelefoniaTech.it tra le esclusioni del tuo AdBlock per permetterci di continuare a offrirti il nostro servizio gratuito.