App e Social

Twitter “Modifica Tweet”: in fase testing la funzione per modificare i Tweet pubblicati

Twitter ha recentemente annunciato che il proprio team interno sta testando una nuova funzione per il social network, ovvero la possibilità di “Modifica Tweet“, che sarai poi inizialmente estesa agli abbonati Twitter Blue.

In ogni caso, anche chi non farà parte di un gruppo test riuscirà a vedere l’indicazione alla base di ogni Tweet che informerà se il post pubblicato all’interno del social network sia stato modificato o meno.

Nello specifico, la nuova funzione di Twitter intende offrire agli utenti la possibilità di apportare una o più modifiche ai propri Tweet, nonostante questi siano già stati pubblicati. Modifica Tweet, infatti, che a detta del social network è una delle funzioni più richieste dai propri utenti, permetterà, ad esempio, di correggere errori di battitura o aggiungere tag mancanti.

Per questo test, i Tweet potranno essere modificati alcune volte entro i 30 minuti successivi alla loro pubblicazione. In caso di modifiche effettuate, i post appariranno con un’icona, un timestamp e un’etichetta, in modo tale che tutti gli utenti capiscano che il Tweet originale è stato modificato.

Toccando la suddetta etichetta si avrà accesso alla cronologia delle modifiche, che includerà tutte le versioni precedenti del post.

Twitter

Twitter ha specificato che la decisione di inserire il limite di tempo e la cronologia dei Tweet è dovuta alla volontà di proteggere l’integrità delle conversazioni e di creare un registro accessibile al pubblico su tutto ciò che è stato postato.

Come già anticipato, Twitter sta attualmente testando Modifica Tweet con un gruppo più ristretto, per ottenere feedback e per identificare e risolvere potenziali problemi, anche dovuti a un uso improprio della funzione.

Nel corso del mese di settembre 2022, il social network intende estendere la possibilità di editing agli abbonati Twitter Blue, i quali hanno diritto a usufruire in anteprima di tutte le nuove funzionalità, contribuendo anche a testarle prima che vengano rilasciate ufficialmente per tutti gli utenti.

Inizialmente, il test sarà localizzato in un solo Paese, per poi espandersi man mano che Twitter imparerà a comprendere come gli utenti utilizzano questa nuova funzione e in che modo essa influisca sul modo di leggere, scrivere e partecipare ai Tweet.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Ileana Gira

Ileana, classe 1994 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell’arte in ogni sua forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Adv
Back to top button