Telco

Tim: possibile interesse di Apax e Iliad Group all’area Consumer del Gruppo?

Dopo l’approvazione del nuovo Piano Industriale 2022-2024 di Tim, che prevede anche la separazione dell’azienda in due specifiche legal entities (ServCo e NetCo), le società Apax e Iliad Group starebbero guardando con interesse l’operazione, con particolare riferimento all’area Consumer del Gruppo Tim.

Il nuovo piano di Tim ha lo scopo di creare un’azienda che sia dotata di solide basi industriali e tecnologiche e in grado di accelerare il percorso verso una generazione sostenibile di flussi di cassa, anche tramite il superamento dell’attuale modello di integrazione verticale.

Tim, inoltre, intende accelerare lo sviluppo degli asset infrastrutturali (fibra nel fisso e 5G nel mobile) e la crescita dei nuovi business, usufruendo dei vantaggi legati ai fondi messi a disposizione dal PNRR e non solo.

Come già anticipato, il nuovo Piano Industriale prevede anche la separazione dell’azienda in due legal entities, ServCo (che includerà gli asset di rete mobile, piattaforme di servizio e data center) e NetCo (con gli asset di rete fissa, le attività wholesale domestiche e quelle internazionali di Sparkle).

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

iliad

In questo contesto, stando al quotidiano cartaceo di oggi, 13 aprile 2022, de “Il Sole 24 Ore“, sia Apax che Iliad avrebbero manifestato il proprio interesse nei confronti dell’area Consumer del Gruppo Tim, che farà parte di ServCo (insieme all’area Enterprise e Tim Brasil), con attività commerciali nel mercato retail Consumer e SME (Small and Medium Business).

Il piano di scorporo di Tim, però, non è ancora stato formalizzato ufficialmente con società apposite. Infatti, Pietro Labriola, Amministratore Delegato del Gruppo, ha ricevuto mandato per predisporre il progetto esecutivo di riorganizzazione che, una volta approvato dal Board, verrà presentato al mercato in occasione del Capital Market Day di Tim entro la semestrale.

L’interesse di Apax e Iliad Group, dunque, almeno per il momento, non sarebbe concretizzato dalla presenza di offerte. Le due società, comunque, starebbero valutando l’operazione in maniera separata, nonostante di recente abbiano portato avanti un’offerta congiunta (anche se rifiutata) da 11,25 miliardi di euro, per l’acquisizione di Vodafone Italia.

In merito alla questione, infine, si specifica che, secondo fonti verificate da TelefoniaTech, sia Iliad che Tim hanno deciso di non rilasciare alcun tipo di commento. Non resta che attendere, quindi, eventuali nuovi risvolti.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Ileana Gira

Ileana, classe 1994 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell’arte in ogni sua forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Adv
Back to top button