Videogiochi

ESL Flowe Championship: conclusa la seconda edizione della manifestazione eco-green

Si è conclusa la seconda edizione relativa all’ESL Flowe Championship, la prima manifestazione ufficiale eco-green a livello mondiale che, per compensare i chili di CO2eq emessi durante l’evento, ha fatto piantare degli alberi sul territorio italiano, per un totale di 240 alberi in entrambe le edizioni del torneo.

Il campionato nazionale su PlayStation 4 ha visto la partecipazione di più di mille giocatori e di 10 ospiti negli studi di ProGaming Italia a Bolzano, con oltre 300 mila views, più di 200 mila spettatori unici, oltre 1,5 milioni di reach e 3,7 milioni di impression.

Nicoletta Schenk, Brand Communications Director ProGaming Italia, si è definita orgogliosa dei risultati raggiunti da questa seconda edizione dell’ESL Flowe Championship, che ha puntato ancora una volta sul tema della sostenibilità e sui partner Flowe e Sony Interactive Entertainment Italia.

ESL Flowe Championship

Di seguito, invece, le parole di Ivan Mazzoleni, CEO di Flowe:

Quella dell’ambiente è una sfida globale, in tutti i settori è necessario chiedersi quale sia l’impatto prodotto con le proprie attività e quali possono essere i modi per ridurlo.

I risultati di questa seconda edizione del torneo dimostrano che la compensazione di CO2 è un modello applicabile anche al mondo del gaming e siamo particolarmente soddisfatti di questa sperimentazione.

Speriamo che la consapevolezza degli appassionati di gaming continui a rafforzarsi, in modo che possano unirsi a noi nella costruzione di un futuro migliore e più verde.

A raccontare la finale del gioco Gran Turismo Sport sono stati Luigi Ragoni e Bryan “Bryanbox” Ronzani, come Co-Host, Andrea Facchinetti e Amos Laurito, come caster, e Carolina Tedeschi ed Emilio Cozzi, come Analyst. A conquistare il titolo di campione italiano è stato Vincenzo Giorgio WILLIAMS_GIO Mangano.

Per Apex Legends sono intervenuti ancora una volta Ragoni e Ronzani, come Co-Host, Edoardo “Eddie” Cianciosi e Damiano “Son Damy” Santi, come caster, e Hal e Giulia “GiuliaFocaccina” Scala. In questo caso, ad aggiudicarsi il titolo di campione italiano è stato il team ANC Outplayed.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Ileana Gira

Ileana, classe 1994 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell’arte in ogni sua forma.
Adv
Back to top button