Reti e Copertura

PosteMobile: ufficializzato il completamento della migrazione da rete WindTre a Vodafone

Poste Italiane, tramite i risultati finanziari aggiornati al terzo trimestre del 2021, ha ufficialmente annunciato che il servizio di telefonia mobile e fissa PosteMobile ha completato la migrazione dalla rete WindTre a quella Vodafone.

Oltre ai ricavi e all’utile netto in crescita, dunque, un altro dato tenuto in considerazione nei documenti finanziari e nelle slides di presentazione riguarda il completamento del cambio di rete d’appoggio dell’operatore virtuale.

Secondo quanto riportato in un articolo di MondoMobileWeb.it, relativo ai risultati finanziari rilasciati da Poste Italiane, nelle slide dell’azienda viene riportato: “Migrazione telco verso il network di Vodafone completata: riduzione dei costi in avvio dal quarto trimestre del 2021”, senza che siano state fornite ulteriori informazioni al riguardo.

Poste Italiane ritiene, quindi, che la migrazione della rete WindTre a Vodafone per tutte le SIM Full MVNO possa contribuire a ridurre i costi del Gruppo a partire dal prossimo trimestre.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

PosteMobile

La graduale migrazione da una rete di appoggio all’altra è iniziata lo scorso 16 giugno 2021, per i già clienti che hanno attivato le proprie SIM fino al 23 giugno 2021 (con relativo avviso anche tramite SMS).

Il passaggio ha coinvolto anche i clienti PosteMobile di telefonia fissa che utilizzano la SIM mobile per le proprie offerte PosteMobile Casa Web o PosteMobile Casa Internet.

Tutte le nuove SIM Postemobile, attivate dal 24 giugno 2021 in poi, invece, si agganciano direttamente alla rete Vodafone, senza passare da quella WindTre.

Nonostante il passaggio delle SIM Full MVNO alla rete Vodafone (nessun cambiamento per i clienti ESP, che erano rimasti sotto rete Vodafone), con le offerte PosteMobile rimane possibile navigare in tecnologia 4G+ fino a 300 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload.

Al momento, la base clienti di PosteMobile (includendo sia il segmento mobile che fisso) si trova a 4,816 milioni di utenti, in aumento rispetto ai 4,593 milioni dei primi nove mesi del 2020 e in calo rispetto al valore di 4,829 della prima metà del 2021.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Via
MondoMobileWeb.it

Ileana Gira

Ileana, classe '94 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell'arte in ogni sua forma
Back to top button