TV e Streaming

DAZN: provvedimento AGCOM in merito alla qualità dello streaming della Serie A

Ieri, 7 ottobre 2021 il Consiglio dell’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ha deciso di prendere provvedimenti nei confronti di DAZN LIMITED in merito alla qualità del suo servizio di trasmissione live streaming delle partite di campionato di calcio maschile di Serie A 2021/2022.

L’ordine AGCOM nei confronti di DAZN è conseguente alle segnalazioni pervenute da consumatori ed Associazioni, oltre ai dati raccolti dall’Autorità stessa, facenti riferimento alle criticità riscontrate nel corso della fornitura del servizio streaming della piattaforma sportiva, che hanno reso necessario un intervento a tutela degli abbonati, poiché l’AGCOM ha considerato vane le iniziative volontarie messe in atto dal servizio.

L’Autorità, dunque, ha ordinato a DAZN di rispettare i diritti degli utenti, attraverso accorgimenti funzionali e volti alla prevenzione dai malfunzionamenti della piattaforma di origine del segnale televisivo trasmesso in live streaming e a fornire un adeguato servizio di assistenza, con possibilità di un contatto diretto con persone fisiche.

Nel corso del Consiglio AGCOM è stato avviato anche un procedimento per determinare i parametri di qualità del servizio di trasmissione delle partite da parte di DAZN e delle soglie e i criteri tramite cui quantificare e corrispondere indennizzi agli utenti, in base ai disagi subiti.

DAZN

L’Autorità, inoltre, ha avviato un procedimento istruttorio per verificare la congruità delle metodologie utilizzate da DAZN per la misurazione delle audience del campionato di calcio di Serie A e per accertarsi dell’attendibilità dei dati forniti.

A tal proposito, l’AGCOM ha rivolto il proprio interesse nei confronti delle iniziative adottate dall’associazione UPA (Utenti Pubblicità Associati).

Il provvedimento preso ieri 7 ottobre 2021 dall’Autorità è dovuto al valore economico e sociale che essa riconosce al mondo del calcio, che si aggiunge al diritto degli abbonati di vedere i relativi match senza interruzioni e con adeguati standard di qualità.

A questo proposito, l’AGCOM ha chiesto a DAZN di comunicare, tramite una relazione dettagliata, le precauzioni adottate entro 30 giorni dalla data del provvedimento.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Offerte Live di Telegram e partecipate al nostro Forum.

Ileana Gira

Ileana, classe '94 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell'arte in ogni sua forma
Back to top button