Streaming e TV

Lega Serie A: convocata assemblea per sub licenza dei diritti TV di DAZN a Sky Business

Il prossimo venerdì 13 agosto 2021, la Lega Nazionale Professionisti Serie A ha convocato un’assemblea in videoconferenza, che, nel suo ordine del giorno, prevede anche la richiesta da parte di DAZN di concedere in sub licenza non esclusiva i diritti audiovisivi relativi al campionato italiano di calcio maschile.

Nello specifico, l’assemblea della Lega Serie A era prevista, in prima convocazione, per le ore 16:00 di venerdì e, occorrendo, alle ore 18:00 in seconda convocazione, con termine dei lavori previsto per le ore 19:00.

Conseguentemente al fatto che quattro dei club di Serie A associati saranno impegnati in gare di Coppa Italia, l’assemblea è stata anticipata alle ore 08:00 di venerdì 13 agosto 2021, in prima convocazione, e, occorrendo, alle ore 10:00, in seconda convocazione, con termine previsto per le ore 11:00.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Lega Serie A

Secondo quanto riportato dal comunicato stampa della Lega Serie A, la “richiesta urgente” di DAZN riguarda la “concessione ad un primario operatore di una sub licenza non esclusiva dei diritti audiovisivi del Campionato Serie A Tim fruibili da parte dei soli utenti commerciali“.

In un articolo pubblicato ieri, 11 agosto 2021, ilsole24ore.com ha specificato che, il suddetto “primario operatore” sarebbe Sky, il quale, tramite l’accordo con DAZN, darebbe la possibilità ai suoi utenti Business (proprietari, ad esempio di hotel, bar, pub e ristoranti) di avere a disposizione le 7 partite su 10 trasmesse in esclusiva per ogni giornata di campionato dalla piattaforma streaming sportiva, per il triennio 2021/2024.

Se la richiesta di DAZN, dunque, ricevesse il benestare da parte dell’assemblea dei club di Serie A e, in seguito, dall’Antitrust, a Sky verrebbero concessi i diritti in sub licenza per la distribuzione delle 7 partite di Serie A (in aggiunta ai 3 match in co-esclusiva con DAZN già a disposizione) tra 40000 e 60000 esercizi commerciali.

Non trattandosi di un’intesa esclusiva, però, anche altri operatori del settore potrebbero interessarsi a stipulare un accordo di distribuzione similare.

La richiesta effettuata da DAZN è successiva all’accordo triennale siglato tra Sky e Amazon, tramite cui gli abbonati Business della società controllata da Comcast potranno seguire via satellite anche le 16 partite di UEFA Champions League e la Supercoppa UEFA, trasmesse da Amazon Prime Video per il triennio 2021/2024.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Via
ilsole24ore.com

Ileana Gira

Ileana, classe 1994 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell’arte in ogni sua forma.
Adv
Back to top button