App e SocialTruffe Tecnologiche

Striscia la Notizia sul furto dei profili Instagram con richiesta di riscatto

Lo scorso sabato 1° maggio 2021, durante la puntata di Striscia la Notizia andata in onda su Canale 5, si è parlato delle modalità con cui alcuni hacker rubano gli account di utenti Instagram per poi chiedere un riscatto.

In merito alla questione, infatti, l’inviato Riccardo Trombetta, ha spiegato come funziona il suddetto raggiro, come evitarlo e, nel caso, a chi rivolgersi per provare a risolvere la situazione (ecco il link della puntata).

Nello specifico, i malcapitati a cui viene hackerato l’account Instagram, dopo essersi accertati di non riuscire più ad accedere al proprio profilo social, ricevono una email da parte del malfattore che, in cambio di un riscatto in denaro pari a 500 euro, è disposto a restituire l’account al legittimo proprietario.

Alcuni utenti raggirati hanno anche provato a chiedere supporto all’assistenza di Instagram o a denunciare l’accaduto in questura, ma senza ottenere risultati. Altri, invece, hanno contattato un ragazzo di origine colombiana, il quale chiede un pagamento pari a 800 euro, per far riavere ai malcapitati il proprio profilo social.

Agli account riottenuti, però, vengono impostate delle password che non è possibile modificare, facendo dedurre che anche questa sia solo un’altra fase del medesimo raggiro.

Striscia la Notizia

Per prevenire questo fenomeno, l’inviato di Striscia la Notizia ha chiesto indicazioni a Salvatore Maltese, Commissario della Polizia Postale, il quale ha dichiarato:

Per prevenire, la regola è sempre la stessa: non fornire mai i nostri dati di accesso al profilo Instagram, così come i nostri dati bancari, perché possiamo essere oggetto di phishing.

Innanzitutto, è molto importante attivare quelle che sono le procedure che ci mette a disposizione Instagram. Per esempio, attivare il doppio fattore di autenticazione e non rispondere mai a messaggi con richieste personali, finalizzate, appunto, ad ottenere elementi di accesso.

Un consiglio che possiamo dare è quello di associare il proprio profilo Facebook col profilo Instagram. Questo consente a Fb (che poi gestisce anche IG), di capire che siamo effettivamente noi. Quindi, nel momento in cui ci viene sottratto il profilo Instagram, tramite Facebook, possiamo effettuare l’accesso e recuperarlo.

Per risolvere, qualora non avessimo fatto queste procedure che abbiamo appena indicato, è bene verificare le proprie email, perché Instagram, nel momento in cui viene cambiata la password o il device utilizzato, ci comunica tramite email, per verificare se siamo veramente noi.

Un’altra cosa molto importante che mi sento di dire è che non bisogna mai, assolutamente, pagare lì dove, a seguito della sottrazione, ci sia un’estorsione. E, nel caso dovesse capitare, fare denuncia alla polizia postale e segnalare subito al commissariato di PS online.

Non è comunque la prima volta che Striscia la Notizia tratta di raggiri legati al phishing. Lo scorso gennaio 2021, infatti, il programma ha mandato in onda un servizio, in cui si è parlato di alcuni tentativi di raggiro ai danni di utenti ignari, interessati, in quel caso, al servizio di cashback.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte Live e partecipate al nostro Forum.

Ileana Gira

Ileana, classe '94 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell'arte in ogni sua forma

Articoli Correlati

Back to top button