Streaming e TV

Serie A: la dichiarazione di Sky dopo l’assegnazione dei diritti tv per il campionato maschile

Sky ha ufficialmente rilasciato delle dichiarazioni a seguito dell’ultima assemblea della Lega Serie A, tramite la quale sono stati assegnati a DAZN i diritti televisivi relativi al più alto livello professionistico del campionato italiano di calcio maschile.

Anche l’azienda operante nel settore delle comunicazioni, infatti, ha partecipato attivamente all’asta per aggiudicarsi i diritti tv di tutte le partite della Serie A (pacchetto 1 e pacchetto 3) per il triennio 2021/2024, presentando un’offerta pari a 750 milioni di euro a stagione (contro quella di 840 milioni presentata da DAZN).

La scadenza del bando per l’assegnazione dei diritti, comunque, è prevista per lunedì 29 marzo 2021, data in cui è stata fissata una nuova assemblea, in cui verrà assegnato il pacchetto 2, relativo alle 3 partite del campionato maschile in co-esclusiva e per cui Sky ha attualmente offerto 70 milioni di euro a stagione.

In merito alla questione, Sky ha dichiarato:

Quando partecipiamo ad un’asta per i diritti televisivi, lo facciamo per offrire contenuti di qualità al giusto prezzo, mantenendo i costi il più possibile accessibili per i nostri clienti.

A partire dalla stagione 2021/2022, dunque, l’azienda di telecomunicazioni e il suo servizio streaming, NOW, metteranno a disposizione dei propri abbonati un’offerta sportiva composta da più di 400 partite tra UEFA Champions League, UEFA Europa League e UEFA Europa Conference League, oltre a motori, tennis, basket NBA, rugby e altro ancora.

Insieme ai contenuti sportivi, Sky continuerà ad offrire anche news, serie tv e intrattenimento, tutti disponibili in un’unica piattaforma, ovvero Sky Q.

L’azienda, inoltre, continuerà ad investire nei contenuti Sky Original, nel lancio di nuovi canali ed in nuove tecnologie, come il servizio ultrabroadband, Sky Wifi.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Ileana Gira

Ileana, classe 1994 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell’arte in ogni sua forma.
Adv
Back to top button