Truffe Tecnologiche

Super Cashback: Striscia la Notizia e i microimporti dai benzinai per ottenere il rimborso extra

Nella puntata di Striscia la Notizia, andata in onda su Canale 5 il 3 marzo 2021, si è parlato anche dell’iniziativa Super Cashback e dei relativi metodi escogitati dalle persone, per riuscire ad accumulare scontrini validi per ottenere il rimborso extra in denaro.

Infatti, oltre all’iniziativa Cashback, che permette di ottenere una percentuale di rimborso in denaro (10%) sugli acquisti effettuati con pagamenti elettronici in negozi fisici, il Super cashback offre un indennizzo pari a 1500 euro, erogato ai primi 100 mila classificati nella graduatoria, che tiene conto del numero di transazioni effettuate (sempre con strumenti di pagamento elettronici registrati) entro uno specifico periodo.

L’inviato di Striscia la Notizia, Moreno Morello, che si è occupato del servizio in questione (ecco il link diretto), ha fatto notare, però, che non essendo previsto un importo minimo per rendere valida una transazione ai fini del rimborso, molte persone hanno escogitato dei metodi per poter salire la suddetta graduatoria, come acquistare un POS da tenere in caso o effettuare microtransazioni ai distributori automatici di benzina.

Proprio a causa di quest’ultimo escamotage, in una stazione di servizio a Nervesa della Battaglia, in provincia di Treviso, lo scorso 5 febbraio 2021 sono stati registrati 148 microimporti da 20, 30 o 40 centesimi di euro, effettuati in poco più di un’ora da un solo automobilista, che aveva l’intento di ottenere più scontrini possibili (validi ai fini del Supercashback) facendo un pieno di benzina alla propria auto.

Supercashback

Con l’intento di sottolineare i possibili disagi ambientali causati dalle microtransazioni (considerato lo spreco di carta), Moreno Morello ha deciso, quindi, di incontrare l’uomo che ha effettuato i presunti 148 microimporti e di consegnargli, simbolicamente, una pianta, facendosi promettere in modo ironico di piantarne una ogni volta che egli farà benzina eseguendo microtransazioni, in modo da ristabilire l’equilibrio ambientale.

Prima della chiusura del servizio, attraverso un controllo (avvenuto tramite l’apposita app) dei microimporti effettuati dall’uomo lo scorso 5 febbraio 2021, è venuto fuori che in realtà presso il distributore automatico di benzina di Nervesa della Battaglia egli ha eseguito 95 microtransazioni e non 148.

Moreno Morello ha, infine, concluso il servizio, ricordando i rumors sulla possibile intenzione da parte dell’attuale Presidente del Consiglio, Mario Draghi, di sospendere il bonus relativo al Supercashback, proprio per evitare escamotage simili a quello riportato dal servizio di Striscia la Notizia.

Non è infatti la prima volta che il programma di Canale 5 fa riferimento a casi di questo genere. Ad inizio febbraio 2021, Stefania Petyx ha realizzato un servizio dedicato ad alcuni espedienti, che permetterebbero di raggirare il sistema di cashback, per ottenere il rimborso senza aver effettuato realmente degli acquisti.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte TelefoniaTech.

Ileana Gira

Ileana, classe '94 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell'arte in ogni sua forma

Articoli Correlati

Back to top button