Offerte Telefonia

Spusu: le offerte da 3,99 euro al mese adesso prevedono la fatturazione a mese effettivo

A partire da oggi 12 Febbraio 2021, le offerte tariffarie proposte dall’operatore virtuale Full MVNO Spusu prevedono una fatturazione a mese solare effettivo anziché ogni 30 giorni.

Fino ad ora, sia nelle Condizioni Generali di Contratto che nella Carta dei Servizi dell’operatore, è sempre stato indicato esplicitamente che il periodo di fatturazione delle offerte fosse di 30 giorni, tuttavia, nella giornata di oggi, Spusu ha deciso di adeguarsi al rinnovo su base mensile.

La modifica riguarda non solo tutti i nuovi clienti che attivano una delle offerte attualmente in commercio, ma anche i già clienti dell’operatore, che a partire dal rinnovo successivo potranno constatare la variazione. I già clienti Spusu stanno ricevendo anche la seguente comunicazione:

Gentile cliente, la tua tariffa sta per diventare ancora migliore! Stiamo estendendo il periodo di fatturazione da 30 giorni a fatturazione mensile a partire dal prossimo rinnovo della tua offerta. Il tuo Servizio clienti spusu.

Si ricorda che al momento tutte le offerte proposte dall’operatore virtuale, disponibili fino al 28 Febbraio 2021, salvo proroghe, sono sottoscrivibili sia da nuovi che da già clienti ad un costo di attivazione gratuito.

In ogni caso, è necessario sostenere un costo relativo al primo rinnovo anticipato, da sommare al prezzo di 9,90 euro per l’acquisto di una nuova SIM ricaricabile, con spedizione inclusa.

Spusu

Per quanto riguarda il bundle mensile offerto, Spusu 1 prevede ogni mese 100 minuti verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali, 100 SMS verso tutti i numeri nazionali e 1 Giga di traffico dati a un costo pari a 3,99 euro al mese.

Spusu 50, invece, offre ogni mese 2000 minuti verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e rete fissa, 500 SMS verso tutti i numeri nazionali e 50 Giga di traffico internet mobile al prezzo di 5,98 euro al mese.

Infine, Spusu 100 prevede ogni mese 2000 minuti verso tutti i numeri di rete fissa e mobile nazionale, 500 SMS verso tutti i numeri nazionali e 100 Giga di traffico internet al costo di 9,99 euro al mese.

I minuti inclusi con le offerte sono validi anche per le chiamate internazionali verso numeri fissi e mobili dei seguenti Paesi dell’Unione Europea: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.

Superati i minuti disponibili, le chiamate internazionali vengono tariffate a un costo di 10 centesimi di euro al minuto, mentre gli SMS ad un prezzo di 7 centesimi di euro ciascuno.

Con tutte le offerte di Spusu è previsto un meccanismo di riserva dati che trasforma ogni minuto o SMS non consumato in 1 MB di traffico dati, utilizzabile a partire dal mese successivo.

All’interno della riserva dati si vanno ad accumulare anche i Giga non utilizzati dal cliente prima del rinnovo, i quali si vanno a sommare al traffico internet proveniente dai minuti e dagli SMS residui.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile unirsi al canale Telegram di TelefoniaTech per rimanere sempre aggiornati.

Il quantitativo di Giga messo da parte con questo meccanismo non ha scadenza e continua ad accumularsi ogni mese fino a raggiungere il limite previsto dall’offerta sottoscritta. Il tetto massimo è sempre pari al doppio del bundle di Giga previsto di base.

Fino al 28 Febbraio 2021, salvo proroghe, attivando una delle offerte Spusu, il cliente avrà a disposizione fin da subito la riserva dati piena, pari dunque a 2 Giga con Spusu 1, 100 Giga con Spusu 50 e 200 Giga con Spusu 100.

Con le tutte offerte proposte da Spusu è possibile navigare in internet su rete WindTre fino in 4G+, alla velocità massima di 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

In caso di credito insufficiente per il rinnovo mensile, viene applicata la tariffa extrasoglia che prevede i costi di 4 centesimi di euro al minuto per le chiamate, 4 centesimi di euro per ogni SMS inviato e 0,40 centesimi di euro per ogni Megabyte consumato (4 euro al Giga).

Tali condizioni coincidono esattamente con la tariffa base a consumo dell’operatore, denominata Spusu Mini. Si ricorda che il cliente che attiva la nuova tariffa a consumo riceve una ricarica iniziale di 20 euro, oltre a 2 Giga aggiuntivi che vengono erogati dopo la prima ricarica.

In Roaming nei Paesi dell’Unione Europea, le offerte sono utilizzabili per effettuare chiamare e inviare SMS alle stesse condizioni nazionali. Per quanto concerne il traffico dati è previsto un limite massimo mensile, pari a 3,3 Giga con Spusu 50 e 5,5 Giga con Spusu 100. Nel caso di Spusu 1 non è previsto alcun limite.

Per quanto riguarda il metodo di pagamento, con le offerte di Spusu il cliente può utilizzare l’addebito su carta di credito o conto corrente. Se si sceglie una modalità di pagamento ricorrente, l’offerta si rinnova in automatico e i costi vengono addebitati 3 giorni prima dell’inizio del primo periodo di fatturazione.

In ogni caso, accedendo al proprio profilo o contattando il servizio clienti, il cliente può decidere di cambiare la modalità di pagamento scegliendo di rinnovare l’offerta tramite addebito su credito residuo.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Via
MondoMobileWeb.it

Maurizio Contina

Maurizio è un ragazzo del '99 appassionato di tecnologia, videogiochi e animazione giapponese. Scrive articoli solo di recente.
Adv
Back to top button