Tech

Ericsson ha annunciato la terza edizione del programma di formazione Digital Lab

Ericsson ha annunciato la terza edizione del suo Digital Lab, un programma di formazione rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, con l’intento di renderli più consapevoli nella scelta del loro percorso post-diploma e più competitivi nel mercato del lavoro.

Il Digital Lab fa parte del programma “Connect to Learn”, fondato nel 2010 da Ericsson e promosso a livello globale, per sviluppare le competenze digitali dei più giovani.

Ad oggi, a detta dell’azienda, il programma ha avuto un impatto positivo su oltre 200 mila bambine e bambini in più di 25 Paesi.

L’Italia è il primo Paese, dopo la Svezia, ad aver aderito al Digital Lab, lanciato a Göteborg ed implementato a Roma nel 2018, come evoluzione di una collaborazione consolidata tra il Liceo Statale Vito Volterra di Ciampino ed Ericsson.

Nel 2019, il Digital Lab ha ricevuto da Confindustria il Bollino di Qualità per l’Alternanza Scuola Lavoro. In questo contesto e in quello dei PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento), negli ultimi anni, Ericsson ha collaborato con più di 10 scuole in 5 diverse città (Genova, Milano, Pagani, Pisa e Roma), formando oltre 800 studenti e coinvolgendo 100 professionisti in qualità di volontari.

Ericsson

Di seguito, le parole di Andrea Missori, Presidente e Amministratore delegato di Ericsson in Italia:

Il 65% dei bambini che oggi frequenta le scuole elementari farà dei lavori che ancora non esistono, con il digitale che avrà un ruolo sempre più centrale nella trasformazione di ogni industria. La carenza di competenze rischia di essere un vero e proprio freno alla competitività del Paese.

Con il Digital Lab vogliamo essere al fianco della scuola pubblica e dare un contributo significativo per ridurre questo gap, affinché gli studenti possano essere promotori di un cambiamento positivo nella società.

Per l’anno scolastico 2022/2023, il già menzionato Liceo Vito Volterra di Ciampino e gli I.I.S. Enzo Ferrari e Federico Caffè di Roma hanno scelto il Digital Lab di Ericsson tra i loro PCTO.

Nel corso degli incontri, gli studenti saranno seguiti da 30 volontari Ericsson, tra cui ingegneri, informatici, project manager ed esperti di rete, formati per condividere competenze STEM e soft skill.

Attraverso un approccio “learning by doing” i tre moduli dell’edizione 2022/2023 del Digital Lab saranno: intelligenza artificiale, robotica ed elettronica.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Ileana Gira

Ileana, classe 1994 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell’arte in ogni sua forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv
Back to top button