Videogiochi

League of Legends, il team italiano Outplayed qualificato per gli European Masters

Gli aNc Outplayed si sono qualificati per i campionati europei di League of Legends, gli European Masters.

League of Legends, il MOBA di Riot Games attira ogni anno milioni di giocatori e possiede una scena competita attiva e ampiamente seguita.

Il gameplay di base è semplice, due squadre da cinque giocatori devono collaborare per distruggere la base avversaria e ogni giocatore controlla un “Campione”, un’unità unica con un ruolo e un set di abilità specifiche.

Durante la partita, i giocatori accumulano oro, uccidendo i Campioni nemici o i minion (degli NPC che assistono i Campioni nelle corsie) oppure distruggendo le strutture nemiche e completando obiettivi sulla mappa di gioco.

Con l’oro, i giocatori comprano oggetti per potenziare il proprio campione e renderlo più efficace in combattimento.

Il PG Nationals è il campionato ufficiale di League of Legends italiano, a cui gli aNc Outplayed partecipano fin dalla prima edizione, risalente al 2018.

Le prime due squadre dei PG Nationals si qualificano per gli European Masters, la competizione in cui si sfidano i migliori team delle altre ERL, ovvero le leghe regionali europee ufficiali di League of Legends.

Dunque gli Outplayed sono arrivati in finale ai PG Nationals, dove sono stati sconfitti dal team Macko con il risultato di 3-1, ciononostante si sono qualificati per gli European Masters.

A cura di Giuliano Cordovana

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Adv
Back to top button