Telco

Rete unica: CdA di Tim, Open Fiber, CdP uniti per la firma della lettera d’intenti

I consigli di amministrazione di Tim, Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) e Open Fiber sono riuniti oggi 29 maggio 2022 per dare il via libera al Memorandum d’intesa, l’accordo che indica la comune intenzione di realizzare la Rete Unica con l’integrazione dell’infrastruttura di Tim, FiberCop e Open Fiber.

Secondo le prime indiscrezioni di stampa, la lettera d’intenti si fissa di negoziare entro ottobre 2022 un accordo vincolante.

Un memorandum d’intesa è un documento giuridico che descrive un accordo bilaterale fra due o più parti. Esso esprime una convergenza di interessi fra le parti, indicando una comune linea di azione prestabilita, piuttosto che un vero e proprio vincolo contrattuale.

È un’alternativa più formale rispetto ad un semplice accordo tra gentiluomini, anche se generalmente non ha il potere di un contratto. In ambito internazionale si usa l’espressione inglese memorandum of understanding (MoU).

Pietro Labriola, Amministratore Delegato di TIM, presenterà ufficialmente al mercato il prossimo 7 luglio 2022 il progetto di scissione della rete TIM.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Via
ANSAWikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adv
Back to top button