Reti e Copertura

Kena Mobile: ecco quando verrà abilitato il VoLTE e quali sono gli smartphone compatibili

L’operatore virtuale, Kena (denominato in passato Kena Mobile), nonché secondo brand consumer di Tim, ha annunciato che, a breve, inizierà la progressiva abilitazione della tecnologia VoLTE, che permetterà di chiamare su rete 4G, quando quella di terza generazione verrà definitivamente spenta.

Da novembre 2021, infatti, Kena aveva iniziato ad avvisare i suoi clienti del prossimo switch off del 3G dalla rete mobile Tim, che coinvolgerà tutti gli operatori virtuali che sfruttano la rete dell’ex monopolista.

Lo spegnimento avverrà progressivamente in tutta Italia nei mesi di aprile, maggio e giugno 2022, salvo cambiamenti, secondo i tempi previsti dalla roadmap ufficiale di Tim (presente anche sul sito Kena).

Per quanto riguarda il VoLTE, invece, come già raccontato da MondoMobileWeb.it, questo verrà introdotto gratuitamente e gradualmente su tutte le SIM Kena, a partire da aprile 2022, e permetterà di effettuare e ricevere chiamate rimanendo su rete 4G, evitando lo “switch” verso la rete 2G.

Grazie a questa tecnologia sarà anche possibile effettuare una chiamata e navigare contemporaneamente in Internet sulla rete di quarta generazione.

Nel caso del secondo brand di Tim, però, il servizio VoLTE sarà supportato esclusivamente sui dispositivi 4G abilitati sulla rete Kena.

Proprio per questo, i clienti dell’operatore possono verificare se il proprio smartphone 4G è abilitato al VoLTE su rete Kena, tramite la lista ufficiale dei dispositivi compatibili presente sul sito (ecco il documento completo).

Secondo il documento aggiornato a febbraio 2022, gli smartphone che saranno compatibili con il VoLTE entro giugno 2022 sono dei brand Alcatel, Honor, Huawei, Motorola, Oppo, Realme, Samsung, TCL, Vivo e Xiaomi. La lista dei dispositivi abilitati, comunque, sarà aggiornata periodicamente, per cui potrebbero aggiungersi ulteriori modelli.

Kena

Si specifica che oltre ad avere un dispositivo compatibile, per sfruttare il servizio sarà comunque necessario essere almeno sotto copertura 4G ed avere la rispettiva impostazione abilitata nelle impostazioni dello smartphone (solitamente denominata “Chiamate VoLTE” o “Voce e dati”) .

Gli smartphone 4G non presenti nell’elenco dei dispositivi abilitati al VoLTE su rete Kena e, in generale, i dispositivi 4G non dotati di tecnologia VoLTE, dopo lo spegnimento del 3G di Tim da aprile 2022, potranno continuare a navigare in internet sulla rete di quarta generazione ma, durante le telefonate, sarà effettuato lo switch su rete 2G, che non permetterà di navigare in contemporanea.

Chi, invece, possiede un cellulare non ancora abilitato al 4G, senza la tecnologia 3G riscontrerà rallentamenti nella navigazione internet, dovuti all’utilizzo del 2G, e non potrà utilizzare la connessione dati durante le conversazioni telefoniche.

In questi casi, Kena consiglia di effettuare al più presto la sostituzione degli apparati obsoleti in uso con quelli compatibili con le nuove tecnologie di rete mobile.

La dismissione del 3G non avrà alcun impatto sui dispositivi in grado di utilizzare le reti 2G, 4G con VoLTE e 5G, per cui viene garantita la continuità di servizio senza alcun cambiamento.

Attualmente, Kena permette di utilizzare la rete Tim in GSM, GPRS, EDGE, UMTS, HSDPA e 4G LTE, con navigazione internet a una velocità massima di 30 Mbps sia in download che in upload.

Tuttavia, dal 7 Aprile 2021 alcune offerte dedicate prevedono in 4G una velocità massima di 60 Mbps in download e 30 Mbps in upload.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Via
mondomobileweb.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Adv
Back to top button