Extra

Super League: i club si ritirano e il progetto si ferma. Ecco il comunicato della Juventus

Oggi, 21 aprile 2021, dopo circa 48 ore dall’annuncio ufficiale della nascita della nuova competizione calcistica europea, ovvero la Super League, la maggioranza dei club fondatori ha deciso di ritirarsi e di fermare l’attuazione del progetto. In merito alla questione, non è mancata la risposta da parte della Juventus FC.

Attualmente, 9 dei 12 club fondatori, ovvero le 6 squadre inglesi (Arsenal FC, Chelsea FC, Liverpool FC, Manchester City, Manchester United e Tottenham Hotspur), Atlético de Madrid, FC Internazionale Milano e AC Milan, hanno ufficialmente rilasciato i loro rispettivi comunicati stampa in cui dichiaravano di voler abbandonare il progetto Super League.

Le motivazioni che hanno spinto i club a prendere tale decisione sono dovute principalmente ai commenti sfavorevoli pervenuti da parte di tifosi, giocatori, squadre esterne al progetto, personaggi del mondo del calcio, forze politiche e FIFA.

Inoltre, UEFA, Federazione e Lega inglese, Federazione e Lega spagnola, Figc e Lega Serie A, unite nell’intento di fermare questo progetto, avevano comunicato di essere intenzionate ad escludere i club coinvolti da qualsiasi altra competizione (domestica, europea e mondiale) e di negare ai loro giocatori la possibilità di rappresentare la propria squadra nazionale.

L’intento di voler condannare i club calcistici è stata confermata anche ieri, 20 aprile 2021, durante il 45° Congresso Ordinario UEFA.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Super League

Questo, dunque, il commento ufficiale del club Juventus FC, rilasciato oggi tramite un comunicato stampa:

Con riferimento al comunicato stampa diramato da Juventus Football Club S.p.A. in data 19 aprile 2021, relativo al progetto di creazione della Super League, e al successivo dibattito pubblico, l’Emittente precisa di essere al corrente della richiesta e delle intenzioni altrimenti manifestate di alcuni club di recedere da tale progetto, sebbene le necessarie procedure previste dall’accordo tra i club non siano state completate.

In tale contesto, Juventus, pur rimanendo convinta della fondatezza dei presupposti sportivi, commerciali e legali del progetto, ritiene che esso presenti allo stato attuale ridotte possibilità di essere portato a compimento nella forma in cui è stato inizialmente concepito.

Juventus rimane impegnata nella ricerca di costruzione di valore a lungo termine per la Società e per l’intero movimento calcistico.

La società bianconera, dunque, pur essendo consapevole delle ridotte possibilità di continuazione del progetto Super League (visto il ritiro della maggior parte dei club coinvolti), rimane comunque certa della fondatezza delle sue premesse sportive, commerciali e legali.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte Live e partecipate al nostro Forum.

Ileana Gira

Ileana, classe '94 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell'arte in ogni sua forma

Articoli Correlati

Back to top button