Extra

Super League: la condanna del Congresso UEFA. Arriva anche il comunicato del club AS Roma

Ieri, 20 aprile 2021, si è tenuto a Montreux (Svizzera) il 45° Congresso Ordinario UEFA, in cui, tra le altre decisioni, le 55 federazioni partecipanti hanno unanimemente approvato una dichiarazione che condanna la nascita della Super League.

Quest’ultima, si ricorda, è una nuova competizione calcistica europea a cui hanno aderito, in qualità di club fondatori, 12 club di calcio europeo (AC Milan, Arsenal FC, Atlético de Madrid, Chelsea FC, FC Barcelona, FC Internazionale Milano, Juventus FC, Liverpool FC, Manchester City, Manchester United, Real Madrid CF e Tottenham Hotspur).

Di seguito, la dichiarazione ufficiale del Congresso UEFA:

Le 55 federazioni e i partecipanti al Congresso UEFA condannano la cosiddetta ‘Super League’ da poco annunciata. Il Congresso UEFA ritiene categoricamente che una ‘Super League’ chiusa sia contraria all’essenza di ciò che è europeo, ovvero unificato, aperto, solidale e basato sui valori sportivi.

La UEFA e le federazioni credono in un modello veramente europeo fondato su competizioni aperte, sulla solidarietà e sulla ridistribuzione, per garantire la sostenibilità e la crescita del calcio a vantaggio di tutti nonché la promozione dei valori europei e dei risultati a livello sociale.

Evidentemente, i club cospiratori non sono riusciti a capire che il loro status odierno non è arrivato in un contesto di isolamento, bensì nell’ambito di un sistema europeo dinamico in cui club grandi, medi e piccoli hanno contribuito ai successi e agli insuccessi di tutti.

È un affronto ai valori europei e al merito sportivo pensare che abbiano il diritto di “separarsi” e rivendicare un’eredità a cui tutti hanno contribuito.

La UEFA, le federazioni e tutti coloro che amano il calcio non cedono e lotteranno nella massima misura possibile contro le decisioni dei proprietari di questi club e i loro sostenitori.

Sappiamo quello che c’è in gioco dal punto di vista morale e proteggeremo il calcio da un clan egoista che non se ne prende cura. Noi siamo il calcio europeo, non loro.

A tal proposito, si ricorda che, tramite un comunicato ufficiale, UEFA, Federazione e Lega inglese, Federazione e Lega spagnola, Figc e Lega Serie A hanno congiuntamente dichiarato di essere unite nell’intento di fermare il progetto Super League, oltre ad essere intenzionate ad escludere i club coinvolti da qualsiasi altra competizione domestica e/o mondiale.

Ai giocatori dei suddetti club, inoltre, potrebbe essere negata la possibilità di rappresentare la propria squadra nazionale.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Super League

Tra gli sfavorevoli al progetto Super League, si aggiunge anche il club AS Roma, che tramite un comunicato stampa ufficiale ha dichiarato:

L’AS Roma è fortemente contraria a questo modello ‘chiuso’, perché totalmente in contrasto con lo spirito del gioco che tutti noi amiamo.

Certe cose sono più importanti del denaro e noi restiamo assolutamente impegnati nel calcio italiano e nelle competizioni europee aperte a tutti.

Non vediamo l’ora di continuare a lavorare con la Lega Serie A, la Federazione Italiana, l’ECA e l’UEFA per far crescere e sviluppare il gioco del calcio in Italia e in tutto il mondo.

I tifosi e un calcio accessibile a tutti sono al centro del nostro sport e questo non deve essere mai dimenticato.

L’AS Roma, dunque, così come sottolineato precedentemente anche dalla FIFA, è intervenuta in sfavore del progetto Super League, schierandosi, invece, dalla parte della Lega Serie A, della Federazione italiana, dell’Associazione dei Club Europei (ECA) e della UEFA stessa.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte Live.

Ileana Gira

Ileana, classe '94 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell'arte in ogni sua forma

Articoli Correlati

Back to top button