Prodotti Tech

Kastus e Lenovo combattono il Coronavirus lanciando la pellicola antivirale per touch screen

Lenovo ha annunciato una nuova collaborazione con Kastus, una startup irlandese che ha brevettato un rivestimento per schermi touch antivirale e foto-alimentato.

Kastus è una startup irlandese, nata nel 2014 dalla Technological University di Dublino, specializzata in rivestimenti antivirali e antimicrobici per superfici in vetro e in ceramica, che ha annunciato una partnership con Lenovo per la diffusione di una nuova tecnologia pensata per combattere la diffusione di virus, importante in questo periodo di emergenza sanitaria.

La nuova tecnologia sviluppata da Kastus si distingue per essere un rivestimento dello schermo “sempre attivo”, ed è validata come efficace anche contro il Coronavirus, oltre che contro il 99,99% dei super batteri, tra i quali Escherichia Coli e MRSA.

kastus logo

Il risultato ottenuto dall’azienda irlandese ha conseguito inoltre le certificazioni per gli standard ISO e ASTM globali da laboratori americani indipendenti, ed è tutelato da 44 brevetti internazionali.

John Browne, CEO di Kastus, ha così descritto la nuova tecnologia:

Per capirne il meccanismo, bisogna immaginare un sottilissimo strato in cui la superficie è spumeggiante e quindi sempre dinamica e in movimento. Sul mercato ci sono prodotti che si definiscono anti-microbici, come robot con lampade UV, o spray a base di candeggina, ma la nostra soluzione è unica perché è permanente, scientificamente efficace, facile da applicare agli schermi esistenti e non si disperde nell’ambiente.

Browne si è definito entusiasta di poter collaborare con uno dei fornitori più significativi di apparecchiature IT e schermi touch in tutto il mondo come Lenovo, il che ha permesso a Kastus di raggiungere un pubblico ancora più ampio con le sue tecnologie.

Lenovo ha inoltre annunciato che fornirà sia la pellicola di protezione che dispositivi con protezione Kastus integrata direttamente negli schermi, compresi i prodotti destinati ai partner del settore.

La protezione tramite pellicole antimicrobiche e antivirali sarà disponibile grazie ad una gamma di prodotti  distribuiti da Lenovo e adattabili a qualunque touch screen, fino a 31 pollici di diagonale.

La tecnologia protettiva di Kastus è stata scelta anche da Lavazza Professional per gli schermi delle macchine da caffè degli uffici, e il progetto è stato riconosciuto anche dalla Commissione Europea.

Inoltre, a Giugno 2020, Kastus è stata scelta come una delle 36 imprese innovative nella lotta al Coronavirus, e ha potuto prendere parte ad un fondo di 166 milioni di euro, finanziati dall’European Innovation Council (EIC) Accelerator Pilot.

kastus lenovo schermo protezione tecnologia

Craig Arold, Direttore Operativo di Lenovo OEM, ha poi sottolineato come la tecnologia di Kastus possa rappresentare un’innovazione tecnologica che risponde ad un bisogno immediato del mercato.

Arold ha poi espresso la speranza che la partnership intrapresa con la startup irlandese faccia da apripista per la diffusione di tecnologie e touchscreen antivirali e antimicrobici.

Kastus è stata supportata fin dalla sua nascita, oltre che nello sviluppo di questo progetto, da Enterprise Ireland, l’ente governativo per il trade e l’innovazione, che accelera la crescita a e la diffusione di tecnologie rivoluzionarie.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Enrico Pesce

Laureato in lingue orientali e da sempre immerso nel mondo della tecnologia, delle comunicazioni e del web
Adv
Back to top button