Sicurezza Tech

Truffa a nome di Iliad via SMS: presunto Bonus Ricarica con ricarica online

Il nome di Iliad, quarto operatore telefonico, è stato nuovamente usato per una truffa riguardante la telefonia mobile avente come obiettivo finale l’acquisizione dei dati delle carte di credito dei clienti del brand rosso, così da poter rubare loro del denaro.

Come viene anche riportato da 4fan, a seguito di alcune segnalazioni da parte dei loro followers, dei clienti Iliad hanno ricevuto di recente un SMS a nome del gestore.

In particolare il messaggio di testo invita l’utente malcapitato a ricaricare online per ottenere un bonus ricarica del 100%. Uno dei messaggi ricevuti è il seguente:

Iliad: se ricarichi direttamente online Iliad ti regala 100% di bonus!

A fine SMS è presente anche l’apposito link per effettuare la ricarica e partecipare, entro 48 ore dalla ricezione del messaggio, alla presunta iniziativa promozionale.

Cliccando sul collegamento ipertestuale, la vittima viene indirizzata in una pagina molto simile a quella dell’area clienti ufficiale Iliad, ma si notano alcune differenze, come le dimensioni del logo e l’URL.

La pagina web contraffatta risponde infatti all’indirizzo offerta-iliad.it, diversamente dal sito ufficiale dell’operatore che è iliad.it. Essendo il dominio registrato come .it, in data 3 Luglio 2020, è stato possibile risalire all’intestatario del sito fraudolento tramite i registri pubblici.

Si sottolinea che attualmente non sono presenti promozioni o iniziative ufficiali simili, di conseguenza si invita a diffidare di eventuali messaggi di testo di questo tipo e ad evitare di inserire i dati della propria carta di credito su siti sospetti.

Inoltre è importante controllare sempre che il nome del dominio sia quello corretto. Questo genere di truffa viene anche detta Smishing, termine che deriva dall’unione di SMS e Phishing, la pratica fraudolenta tramite la quale i cyber criminali cercano di ottenere i dati personali delle vittime per poterli usare e rubargli del denaro.

Il team di Iliad è stato già avvisato dell’accaduto così da poter intervenire e prendere i dovuti provvedimenti.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram.

Via
4Fan.it
Adv
Back to top button