Truffe Tecnologiche

Striscia la Notizia sui i truffatori dei conti online che riescono a cavarsela impunemente

Durante la puntata di Striscia la Notizia, andata in onda lo scorso 30 marzo 2021 su Canale 5, è stato trasmesso un servizio in cui veniva spiegato come sia possibile che alcuni truffatori di conti online riescano ad attuare illeciti senza essere puniti.

Nello specifico, l’inviato, Moreno Morello, ha parlato a nome di alcuni malcapitati consumatori che hanno segnalato di aver subito una frode via internet, dopo aver inviato del denaro ad un conto online, aperto ad hoc da un truffatore, che è riuscito, però, a cavarsela impunemente e a continuare con le sue azioni illecite.

Per riuscire in questo intento, infatti, il lestofante non agisce utilizzando il proprio conto online, ma ne apre uno utilizzando i dati di un’altra vittima ignara, evitando di rischiare in prima persona.

Il truffatore, per ottenere i dati d’interesse (solitamente documento d’identità e codice fiscale) ed aprire un conto in banca, a detta dell’inviato di Striscia la Notizia (ecco il link diretto della puntata), potrebbe pubblicare degli annunci su internet, fingendosi un’agenzia interinale.

Per conoscere le anteprime, le novità e gli approfondimenti sulla telefonia, è possibile seguire TelefoniaTech su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

Striscia la Notizia

Molti utenti, non controllando, ad esempio, se l’email a cui stanno rispondendo corrisponde o meno ad un’agenzia ufficiale, inviano tutti i loro dati, che serviranno al truffatore per completare la fase 1 necessaria per l’apertura di un nuovo conto online.

Dopo la fase di firma dei contratti con la banca di riferimento (facilmente gestibile dal truffatore), per effettuare l’identificazione via web e aprire il conto, è necessario utilizzare la webcam (opzione impercorribile dal truffatore poiché sta aprendo il conto a nome di un ignaro malcapitato) oppure inviare un bonifico di 10 euro.

Optando per quest’ultima possibilità, al lestofante non servirà altro che contattare il malcapitato, fingendo di essere l’agenzia interinale a cui servono dei pagamenti per completare delle pratiche (ad esempio, pagamenti per marche da bollo), per ottenere la somma di denaro necessaria ad aprire e utilizzare il conto a nome di un’altra persona, passando inosservato.

Un argomento simile, relativo al furto di dati ai danni di ignari malcapitati, è stato trattato sempre da Striscia la Notizia durante una puntata andata in onda lo scorso 1° marzo 2021.

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi post di TelefoniaTech è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram. Se questo post vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite TelefoniaTech anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Seguite inoltre il canale Telegram Offerte TelefoniaTech.

Ileana Gira

Ileana, classe '94 con laurea in Graphic Design, è appassionata di cinema, copywriting e dell'arte in ogni sua forma

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button